la Diocesi di Senigallia partecipa all'organizzazione del Concerto dell'Immacolata in Vaticano per il 150° anniversario della proclamazione del dogma

la Diocesi di Senigallia partecipa all'organizzazione del Concerto dell'Immacolata in Vaticano per il 150° anniversario della proclamazione del dogma

06/dic/2004 18.05.53 Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

 

Oggetto: la Diocesi di Senigallia partecipa all’organizzazione del Concerto dell’Immacolata in Vaticano per il 150° anniversario della proclamazione del dogma

 

 

La Postulazione per la Canonizzazione del Beato Pio IX, ovvero la Diocesi di Senigallia, partecipa all’Organizzazione del Concerto dell’Immacolata in Vaticano che si svolgerà domani in Aula Paolo VI - Sala Nervi con inizio alle 19,00, nell’ambito delle celebrazioni per il 150° anniversario della proclamazione del dogma dell’Immacolata Concezione. Celebrazioni che vedono la Diocesi di Senigallia ed in particolar modo la Curia Vescovile - Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici, impegnata in prima fila, con varie attività culturali tra cui la mostra “Tutta Bella” presso la Pinacoteca Diocesana, per il fatto che la definizione dogmatica dell’Immacolata Concezione venne imposta proprio dal Papa senigalliese Mastai Ferretti, Pio IX. "La Beatissima Vergine - sancì dogmaticamente il Beato Pio IX con la bolla Ineffabilis Deus - nel primo istante della sua concezione, per singolare grazia e privilegio concessole da Dio onnipotente, in previsione dei meriti di Gesù Cristo Salvatore del genere umano, fu preservata immune da ogni macchia di peccato originale".

Un motivo di soddisfazione dunque questa partecipazione all’organizzazione di un evento così importante che vede impegnati realtà quali La Fondazione pro Musica e Arte Sacra, L’Associazione Internazionale Amici della Muscia Sacra, con l’alto Patrocinio di Sua Eminenza Reverendissima il Signor Cardinale Francesco Marchiano Arciprete della Basilica di San Pietro in Vaticano, l’Ambasciata di Spagna presso al Santa Sede e la partecipazione straordinaria del soprano Montserrat Caballé.

Il programma del concerto prevede nella prima parte alcune arie in omaggio a Maria tra cui l’Ave Maria di Giuseppe Verdi e nella seconda parte composizioni dedicate a Pio IX tra cui l’inno a Pio IX di Rossigni dirette dal Maestro Mons. Pablo Colino con la partecipazione dei Cori dell’Accademia Filarmonica Romana della Cappella Giulia e dell’Orchestra “Amici dell’Armonia”. I due brani finali eseguiti saranno “L’estasi di Maria” di Massenet e “Inno Pontificio” di Gounod. L’ingresso al concerto consentito dalle ore 17,30 è gratuito. www.diocesisenigallia.it

 

 

Ufficio Stampa

Alessandro Piccinini

338.4169263 - 071.7922244
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl