"LE CENE DEL BUONGUSTAIO" all'HOTEL RISTORANTE ADRIANO di Tivoli

01/dic/2009 10.50.01 Stefano Asaro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ottimo successo per la prima delle “Cene del Buongustaio”, un’interessante rassegna  enogastronomica, organizzata dalla The Wine & Food Project, che si terrà fino a Marzo del prossimo anno, dove i partecipanti sono chiamati a lasciarsi guidare nel magnifico mondo del gusto, da abili cuochi e sapienti produttori vitivinicoli e alimentari della nostra regione.

 

La professionalità e l’accoglienza dell’Hotel Ristorante Adriano, hanno reso possibile la completa riuscita della serata del 22 Ottobre; personale di sala e della cucina altamente qualificato, eleganza e particolare attenzione nell’allestimento dei tavoli e dell’ambiente, dedicati alla particolare occasione, hanno coccolato i partecipanti.

 

Ricco e variegato il menù elaborato sulla base dei prodotti portati in degustazione, che ha saputo abilmente comporsi di piatti equilibrati nel sapore e perfettamente abbinati con i vini, in questa occasione proposti dall’Az. Vitiv. Colle Picchioni creata da Paola Di Mauro e oggi condotta dal figlio Armando, dalle vulcaniche colline dei Castelli Romani.

Già nell’antipasto e nel primo piatto era presente, sapientemente coniugata agli altri ingredienti, la singolare Salsiccia al coriandolo di Scherzerino, mastro macellaio e norcino di Itri (LT); mentre, ad accompagnare il cosciotto di maiale, una delicata cocotte di misticanza e noci fresche veniva impreziosita da un “filo” d’olio extravergine dell’Az. Agr. Biologica Quattrociocchi di Alatri, nel Frusinate.

Per concludere al meglio, i distillati, Amaro Herbes e Sambuca, della distilleria artigianale Izzi Liquori di Fondi (LT).

 

Attraverso un tavolo allestito con materiale informativo e prodotti in degustazione, oltre che attraverso la prova fondamentale in tavola, gli ospiti della serata hanno potuto saggiare i prodotti elaborati nel menù, conoscere direttamente la loro origine, lavorazione e tradizione, per una più concreta consapevolezza nel nutrirsi e nello scegliere quei produttori che lavorano sulla base di rigidi criteri di qualità e di rispetto ambientale.

 

Inoltre il clima di convivialità che si è venuto a creare, fra tutti i partecipanti, grazie alla calorosa organizzazione della The Wine & Food Project, ha reso particolarmente coinvolgente la serata stimolando oltre che la curiosità sensoriale anche quella culturale, con il racconto di piccole storie legate alle ricette proposte e agli ingredienti utilizzati.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl