Costa Blu

Costa Blu Un nuovo marchio turistico per rilanciare e valorizzare la costa teramana, un brand scelto dalla Provincia di Teramo che lo ha acquisito dal Comune di Giulianova e che lo condividerà con gli altri sei comuni costieri, Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Roseto, Pineto e Silvi.

09/feb/2010 16.42.24 cesare30 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Un nuovo marchio turistico per rilanciare e valorizzare la costa teramana, un brand scelto dalla Provincia di Teramo che lo ha acquisito dal Comune di Giulianova e che lo condividerà con gli altri sei comuni costieri, Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Roseto, Pineto e Silvi.
Presentato nei giorni scorsi dall’Assessore provinciale al Turismo, Ezio Vannucci, “Costa Blu” farà il suo “debutto” ufficiale alla prossima Borsa Internazionale del Turismo, in programma alla nuova fiera di Milano dal 18 al 21 febbraio.
Il lancio del marchio costituirà soltanto il primo tassello di una vera e propria strategia di marketing territoriale incentrata sulla promozione del “prodotto mare” e dei punti di forza che nel tempo hanno reso la costa teramana una delle realtà turistiche più importanti d’Abruzzo:
45 chilometri di costa che si snodano tra ampie e basse spiagge sabbiose, 3 oasi e un Parco Marino, 7 località collegate per un lungo tratto da una pista ciclo-pedonale e insignite del prestigioso riconoscimento europeo per la qualità della costa, le Bandiere blu.
Tutto questo unito alla varietà e alla ricchezza di un sistema ricettivo che vanta oltre 500 strutture tra alberghi, residence, camping e villaggi turistici, ai quali si aggiungono moderni stabilimenti sempre più attrezzati con aree sportive, deliziosi ristoranti e chalet che di notte si trasformano in divertenti discoteche all’aperto.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl