Adeguamenti in corso sull' isola di Ischia

Nel lungo elenco nostrano compaiono anche luoghi quasi venerati come ad esempio Ischia.

06/mag/2010 22.40.57 lucsio79 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Mari corallini, spiagge dorate, vini superbi e 5 stelle per gli hotel Ischia ancora una volta non mantiene alto il suo livello. Secondo la commissione europea, infatti, alcuni paesi dell'Italia non avrebbero recepito le normative europee in materia di acque reflue e sarebbero quindi state deferite alla corte di giustizia cui toccherà adesso il compito di sanzionare e rimettere a norma queste località. Nel lungo elenco nostrano compaiono anche luoghi quasi venerati come ad esempio Ischia. Secondo la denuncia Ischia infatti non si sarebbe adeguata alla normativa sul trattamento delle acque reflue urbane e starebbe quindi ancora scaricando in maniera inadeguata le acque urbane non trattate. “Le acque reflue urbane non trattate - ha spiegato il commissario per l'ambiente Janez Potocnik - costituiscono un pericolo per la sanità pubblica e la principale causa di inquinamento delle coste. Non è accettabile che l'Italia e la Spagna non si siano ancora conformate a questa importante normativa. La Commissione non ha altra scelta se non portare i due casi di fronte alla Corte del Lussemburgo”. Stessa sorte è toccata ad alcune zone di Reggio Calabria, Lamezia Terme, Caserta, Capri, Ischia, Messina, Palermo, Sanremo, Albenga e Vicenza.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl