Visitare Dresda, la capitale della Sassonia

10/mag/2010 11.16.59 Giannina Initi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Informazioni turistiche e storiche sulla Firenze dell’Elba

Dresda è una città tedesca, capitale della regione Sassonia. La città sorge sulla valle del fiume Elba, che dal 2006 rientra nell’elenco dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Dresda è una città ricchissima di arte e cultura, tanto da essere soprannominata la “Firenze sull’Elba”. Il fiume separa la città in due parti: da un lato sorge la città vecchia, chiamata “Altstadt”, mentre dall’altro si trova la cosiddetta “Neustadt”, ossia la parte nuova.

Nella parte più antica della città sorge il centro storico con la sua zona monumentale comprendente il Castello di Georgenbau ( antica residenza reale), il Teatro d’opera Semperoper, la Frauenkirche e la Piazza del Mercato Vecchio (Altmarkt). La Frauenkirche (la Cattedrale di Nostra Signora) è il simbolo principale della città. Costruita tra il 1726 e il 1743, in stile barocco, è tra le più belle chiese luterane della Germania. Durante la Seconda Guerra Mondiale, la Chiesa ha subito un pesante bombardamento britannico a opera della RAF. La cupola crollò e la Chiesa fu lasciata in rovina per 45 lunghi anni. I lavori di ricostruzione iniziarono infatti solo dopo la riunificazione della Germania, nel 1990. La ricostruzione terminò nel 2005: la chiesa presenta oggi alcune parti annerite, in quanto dove possibile si è cercato di riutilizzare i materiali originari, ed è diventata simbolo di riconciliazione e pace.

Gli appassionati d’arte non potranno lasciarsi sfuggire la Gemäldegalerie di Dresda, una delle maggiori pinacoteche al mondo. Al suo interno sono esposte opere di maestri italiani (Raffaello, Giorgione, Antonello da Messina, Tiziano) artisti spagnoli tra cui Velasquez, francesi, fiamminghi e olandesi. Dresda è anche una città universitaria, famosa per la sua Technische Universität Dresden, un’università tecnica tra le più prestigiose fra quelle di questo tipo in Germania. Merita una visita anche la Brühlsche Terrasse, una terrazza con una magnifica vista sull’Elba, definita da Johann Goethe il “Balcone d’Europa”. A Dresda sono presenti inoltre numerosi musei, tra cui un Museo dei Trasporti, la Collezione Schwarzkopf sulla storia della bellezza e la cura dei capelli, una collezione di Porcellane e altri.

Oltre ai monumenti e alla cultura, Dresda è anche una città ricca di verde: ampie banchine verdi separano il fiume dalla zona abitata. L’Elba è quindi costeggiato da fasce verdi, che è possibile percorrere a piedi o in bicicletta, grazie alle lunghe piste ciclabili. Inoltre, sempre per gli amanti della natura e del verde, non può mancare una visita al parco naturale poco fuori la città, chiamato "Sächsische Schweiz"(Parco Naturale della Svizzera Sassone), con impressionanti pareti di arenaria, pendi e dirupi che si alzano sulla valle del fiume Elba.

Nei dintorni di Dresda, è possibile visitare la città di Meissen, famosa in tutto il mondo per le sue porcellane, e Lipsia città commerciale e industriale ma famosa anche nel campo della cultura, con un'università antica e rinomata.

È possibile raggiungere la città dall’Italia, grazie al nuovo collegamento giornaliero di Air Dolomiti: Milano Malpensa – Dresda. Consulta il sito www.airdolomiti.it per conoscere le tariffe e gli orari.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl