Agenzia viaggi franchising o indipendente?

Anche nel settore turistico c'è la possibilità di avviare un'attività in totale autonomia o affidarsi ad un network che acceleri le pratiche di apertura e faciliti la gestione del punto vendita.

10/mag/2010 13.12.51 Alessandro Monti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Chi decide di mettersi in proprio lo fa per soddisfare una certa sete di indipendenza. Anche nel settore turistico c'è la possibilità di avviare un'attività in totale autonomia o affidarsi ad un network che acceleri le pratiche di apertura e faciliti la gestione del punto vendita. Aprire un'agenzia indipendente richiede una licenza ed una direzione tecnica e quindi dei tempi di apertura relativamente lunghi e dei costi decisamente superiori a chi si affida ad un gruppo già consolidato. L' agenzia viaggi franchising permette di lavorare con licenza e direzione tecnica della casa madre oltre che con una gestione centralizzata della contabilità. Questo comporta sicuramente uno snellimento delle pratiche burocratiche che va a giovare all'affiliato che, in tal modo, può dedicarsi interamente alla cura e alla soddisfazione dei clienti. Da poco tempo a questa parte i franchisor sostengono l'affiliato nell'ottenimento della licenza e permettono di lavorare con un proprio direttore tecnico mantenendo però i privilegi che si hanno nel lavorare all'interno dei un team di esperti del settore. Ecco trovato il compromesso.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl