Trasferta in Germania per il Consorzio Vini di Romagna

24/mag/2010 10.02.22 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Trasferta in Germania per il Consorzio Vini di Romagna

A Francoforte si terrà un seminario per promuovere Sangiovese e Albana

 

Fra i molteplici scopi del Consorzio Vini di Romagna c’è anche quello della promozione in Italia e all’estero delle eccellenze enologiche del territorio. Ecco allora che il Consorzio ogni anno intraprende una serie di iniziative fra le quali l’organizzazione di incontri e degustazioni all’estero. In questa ottica martedì 1 giugno ha organizzato a Francoforte un seminario sui due vini principali del territorio: il Sangiovese di Romagna DOC e l’Albana di Romagna DOCG. L’incontro, al quale parteciperanno Giordano Zinzani e Franco Piazza, rispettivamente Presidente e Direttore del Consorzio Vini di Romagna, è rivolto alla stampa specializzata e agli importatori tedeschi. Modererà gli interventi e guiderà la degustazione Steffen Maus, noto giornalista tedesco esperto di vini italiani.

 

L’appuntamento di Francoforte, realizzato in collaborazione con l’Enoteca Regionale Emilia Romagna, sarà l’occasione per presentare la Romagna come territorio  e i suoi vini in una nazione amante del nostro paese e del nostro spicchio di regione. Si parlerà della presenza storica del vino nella cultura romagnola, di come è strutturato il settore vitivinicolo (aziende, superfici, ecc.), degli aspetti produttivi del territorio, di quelle che sono le nuove tendenze nella produzione del vino.

Alla parte “teorica” verrà poi affiancata anche la parte “pratica” per far assaggiare direttamente il valore e la qualità dei vini romagnoli. Verranno fatti degustare il Sangiovese di Romagna DOC nelle tipologie base, superiore e riserva, e l’Albana di Romagna DOCG nelle tipologie secco e passito. In abbinamento, alcune delle eccellenze gastronomiche della Romagna, dalla piadina alle tagliatelle.

 

«Questa attività che ci vede protagonisti in Germania - spiega il Presidente Zinzani - rientra fra le missioni del Consorzio per la promozione dei vini dei nostri associati e non solo. Infatti, alla luce del nuovo decreto legislativo di modifica della legge 164 sul vino, i consorzi diventano soprattutto enti su cui converge la promozione di tutte le “denominazioni di origine e indicazioni geografiche” dei vini, e con essi del territorio».

 

 

Ufficio stampa per gruppo Ph5:

P&P di Pierluigi Papi tel. 0545 61141 - 338 3648766 pep@agenziastampa.ra.it

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl