Ricetta per un fine settimana intrigante: un hotel a Bruxelles e tanta voglia di scoprire i suoi tesori segreti

Ricetta per un fine settimana intrigante: un hotel a Bruxelles e tanta voglia di scoprire i suoi tesori segreti Dietro al suo aspetto austero e cosmopolita Bruxelles nasconde molti angoli dal fascino inaspettato, sorprendendo il visitatore che decide di uscire dalle mete turistiche tradizionali.

11/giu/2010 14.41.35 Giannina Initi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dietro al suo aspetto austero e cosmopolita Bruxelles nasconde molti angoli dal fascino inaspettato, sorprendendo il visitatore che decide di uscire dalle mete turistiche tradizionali. Vi invitiamo a scoprire alcuni di questi angoli nascosti, perché possiate vivere qualcosa di diverso e davvero speciale nel vostro futuro viaggio a Bruxelles.

Le stazioni della metropolitana di Bruxelles offrono particolari sorprese. La guida “Quando l’Arte prende la Metropolitana”, disponibile gratuitamente in PDF sul sito della STIB (Société des Transports Intercommunaux de Bruxelles) oppure in vendita presso numerosi negozi, è un perfetto diario di viaggio alla scoperta di questo vero e proprio museo d'arte sotterraneo. Potrete così scoprire murales surrealisti, nonché una varietà di composizioni, dipinti e sculture in ogni stile dell’arte contemporanea.

Bruxelles è la capitale del fumetto; per questo motivo incontrerete richiami a quest’arte in ogni parte della città. Anche se la meta obbligata per gli amanti del fumetto è il Centro Belga del Fumetto, i veri appassionati non potranno resistere alla tentazione di un tour tematico della città, attraverso il quale scoprire ed ammirare tutte le facciate degli edifici decorate a fumetti e visitare negozi emblematici come il negozio dedicato interamente a Tintin.

Se, passeggiando per Bruxelles, dovesse apparire ai vostri piedi una conchiglia dorata di capasanta, ciò significa che vi siete imbattuti nell'antica strada del Cammino di Santiago. Recentemente il National Geographic ha presentato una serie di documentari sulle tracce del Cammino di Santiago in città come Bruxelles e Parigi. Nel secondo di questi documentari viene presentata la Chiesa di Notre-Dame-de-Bon-Secours di Bruxelles, che accoglie numerosi simboli dell’apostolo.

Vi interessano altri tesori nascosti? Non potete perdervi allora il soffitto della Sala degli Specchi, nel Palazzo Reale di Bruxelles, decorato con un milione e mezzo di elitre di scarabei tailandesi, il negozio di cioccolatini Marcolini, laboratorio di uno dei migliori cioccolatai del mondo, ed infine il Parco Felix Hap, un’oasi nascosta dietro una piccola porta, a pochi passi dai principali hotel a Bruxelles.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl