PRN: Air China lancia la rotta Pechino-Yushu senza scalo l'11 giugno per sostenere la ricostruzione dopo il disastro

12/giu/2010 01.45.10 PR Newswire Turismo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Air China lancia la rotta Pechino-Yushu senza scalo l'11 giugno per
sostenere la ricostruzione dopo il disastro

PR Newswire -- 2010-06-11

PECHINO, June 11, 2010 /PRNewswire/ -- Air China lancerà una rotta senza scalo
da Pechino a Yushu il giorno 11 giugno per poter sostenere la ricostruzione dopo
il disastro nelle aree colpite dal terremoto. Si prevede che la nuova rotta sarà
di grande aiuto nella ricostruzione di Yushu, in cui il trasporto aereo è di
vitale importanza per la ricostruzione delle aree danneggiate dal terremoto.

(Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20080625/CNW017LOGO )

Su questa rotta sarà utilizzato un aeromobile Airbus 319, numero di volo
assegnato CA1275/6. Questo modello è dotato di tecnologia Required Navigation
Performance (RNP - Prestazioni richieste per la navigaazione) personalizzata per
voli su altipiani. La partenza da Pechino dei voli per Yushu è alle 7:15 e
l'arrivo alle 10:30. I voli di ritorno partono da Yushu alle 11:20 e arrivano a
Pechino alle 14:25. I voli sono disponibili ogni lunedì, mercoledì e venerdì.

A un'altitudine di 3.905 metri, l'aeroporto di Yushu è il secondo aeroporto per
altitudine in Cina. Per questo ambiente così complesso sono necessarie capacità
di volo ad alta quota e tecnologie adeguate. La tecnologia RNP è in grado di
offrire modelli di volo normale in ambienti così insidiosi. Air China ha
ricevuto la certificazione per la tecnologia RNP presso l'aeroporto di Yushu
Airport il 29 aprile di questo anno, e grazie a ciò è stato possibile lanciare
questa rotta senza scalo tra Pechino e Yushu.

Air China si è adoperata molto per alleviare le sofferenze causate dal terremoto
e si è impegnata nella ricostruzione dopo il disastro. Esattamente nello stesso
giorno in cui si è verificato il terremoto a Yushu, Air China ha creato un piano
per alleviare le sofferenze e ha inviato immediatamente un gruppo nella zona
colpita dal terremoto. Da allora, Air China ha fornito voli charter urgenti per
11 volte e voli charter regolari per 24 volte, portando a destinazione 989 unità
di personale di aiuto e 142 tonnellate di materiale di aiuti a Yushu. Air China
si è anche concentrata sull'assistenza psicologica ai residenti di Yushu. Nella
Giornata dedicata ai bambini, Air China ha messo a disposizione biglietti
gratuiti per i bambini di Yushu, per consentire loro di visitare altre città,
nella speranza di alleviare parte del disagio causato dal terremoto.

Secondo Xu Jianqiang, Responsabile delle attività economiche di Air China, quale
unica compagnia aerea di bandiera, Air China ha il compito di impegnarsi negli
sforzi e nelle azioni di aiuto per il terremoto. Nelle precedenti azioni di
aiuto, Air China ha sempre messo in atto con rapidità strategie di aiuto nelle
zone colpite dai terremoti. Air China è impegnata non solo nello sviluppo del
settore aeronautico, ma anche nel prestare tutto l'aiuto possibile alle persone
che si trovano in aree colpite da disastri grazie all'uso di tecnologie e
risorse avanzate.



Contatto:

Chris French
Tel: +86-10-8520-6385
Email: chris.french@ogilvy.com


Subject Codes: PC/t.100611194506714, PR/dest.Public, PT/lang.it, IN/AIR,
IN/TRN, IN/TRA, SU/PDT, RE/United_Kingdom, RE/France,
RE/Germany, RE/Greece, RE/Italy, RE/Spain, RE/Russia,
RE/China


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl