Come preparare un perfetto kit medico da viaggio

Come preparare un perfetto kit medico da viaggio Prima di viaggiare, e dipendendo dalla destinazione, il viaggiatore dovrá prestare attenzione e fare mente locale riguardo ai medicinali che dovrá avere con se durante il suo soggiorno fuori da casa.

21/giu/2010 10.55.05 Valentina2010 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Prima di viaggiare, e dipendendo dalla destinazione, il viaggiatore dovrá prestare attenzione e fare mente locale riguardo ai medicinali che dovrá avere con se durante il suo soggiorno fuori da casa. Soprattutto nel caso in cui si stia seguendo un trattamento specifico, il primo passo sará senza dubbio sottomettersi ad una visita medica, durante la quale sará imprescindibile farsi prescrivere dal proprio dottore i medicinali che serviranno per la durata dell’intero periodo di viaggio.
Superata questa prima fase di preparazione non si dovrá dimenticare di portare con se altri medicinali fondamentali, soprattutto nel caso in cui il viaggio si svolga in paesi in cui è risaputamente difficoltoso procurarsi tali prodotti basilari di medicazione.

Per un kit medico da viaggio completo, quindi, si dovrá ricordare di aggiungere un disinfettante e il materiale necessario per poter medicare una ferita: garze e cotone. Analgesici, antibiotici e antinfiammatori oltre ad antidiarreici. Fondamentali saranno anche una crema solare e una crema doposole per evitare che un’insolazione possa rovinare tutta la vacanza e, infine, un paio di forbici e un termometro. 

Una volta completata la valigia con il materiale medico necessario no si dovrá dimenticare il corretto mantenimento di tali medicinali da conservarsi in luoghi freschi e asciutti, lontano a fonti di calore e di cui si dovranno conservare bugiardino e data di scadenza. Per i voli aerei, inoltre, si dovrá ricordare di togliere dal bagaglio a mano tutti gli oggetti affilati e fare attenzione che i liquidi non superino i 100 ml.

È poi risaputo che prevenire è meglio di curare, quindi, durante il viaggio sará molto meglio evitare situazioni a rischio e mantenere un comportamento quanto piú attento possibile soprattutto dove è possibile prevenire. Evitare di bagnarsi in laghi e fiumi se non si ha la certezza che siano liberi da insetti e larve pericolose, evitare verdure crude, insalate, molluschi crudi e gelati per evitare la diarrea del viaggiatore in ultimo, ma non meno importante, usare sempre il buon senso, essere in vacanza non esime da brutte sorprese.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl