Natura nelle Marche: la Riserva Naturale Abbadia di Fiastra

01/lug/2010 22.57.58 mat-promotional Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Paesaggi splendidi, fatti di catene montuose, colline tondeggianti e totalmente intinte di verde, ma anche di oltre 180 chilometri di spiaggia affacciata sullo splendido mare Adriatico, e di città d’arte, ricche di musei, edifici a carattere storico, monumenti che raccontano da soli le origini di una terra davvero eccezionale ed affascinante. Stiamo parlando, come forse avevate già intuito, della regione delle Marche, situata nel centro Italia, e terra di grandi città, a partire dalla splendida Ancona, capoluogo provinciale e località simbolo di questa regione.
Si parlava di mare, ma anche di natura, colline verdeggianti e paesaggi mozzafiato. Quest’ultimo è l’entroterra della regione marchigiana, ricchissimo anch’esso di spunti davvero interessanti per i moltissimi turisti che ogni anno di questa terra si innamorano, sino ad arrivare all’acquisto di Casolari Marche, per rivivere a proprio piacimento questa terra fantastica.
Gli spunti più interessanti a carattere naturale si possono trovare nelle riserve, come quella di Abbadia di Fiastra. Quest’ultima è un territorio dove rivive lo straordinario spirito che ha animato le cose del passato e dove la natura conserva ancora un inequivocabile segno della sua splendente bellezza. Essa si estende per circa 1.800 ha nel territorio dei comuni di Tolentino e Urbisaglia, nella fascia medio-collinare della provincia di Macerata, fra i 130 ed i 306 m. L'ambiente naturale è caratterizzato da tre zone aventi valenze naturalistiche crescenti quali: il paesaggio agrario che rappresenta, in riferimento all’attuale qualità della vita urbana, un patrimonio di primaria importanza; i corsi d’acqua (torrente Entogge e fiume Fiastra) con la loro caratteristica fauna e vegetazione ripariale, nonchè il lago “le Vene”, piccolo bacino lacustre, di origine artificiale, che è stato oggetto di un interessante progetto di riqualificazione naturalistica; La Selva, che è un bosco di oltre 100 ettari giunto quasi intatto fino ai giorni nostri, grazie alla cura che ne ebbero prima i monaci cistercensi e successivamente la famiglia Bandini ed infine la Regione Marche che lo ha dichiarato "Area Floristica Protetta".
Visitare la riserva naturale di Abbadia di Fiastra è possibile, utilizzando l’indirizzo e-mail info[at]meridianasrl.it, al quale potrete chiedere tutte le notizie per trascorrere un po’ del vostro tempo in questo splendido scenario.
Inoltre, per soddisfare il vostro desiderio di alloggiare nelle Marche e godere a proprio piacimento delle sue bellezze, è possibile far riferimento a Marche Country Homes, un portale che contiene al suo interno tutte le informazioni per acquistare o affittare Case Marche, situate nelle località più suggestive di questa regione.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl