PRN: La Legislatura delle Isole Vergini (USA) ha stanziato dei fondi per la sponsorizzazione della squadra di caldio del comune di Montescudaio in Italia

05/ago/2010 16.39.17 PR Newswire Turismo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La Legislatura delle Isole Vergini (USA) ha stanziato dei fondi per la
sponsorizzazione della squadra di caldio del comune di Montescudaio in
Italia

PR Newswire -- 2010-08-05

ST. CROIX, U.S. Virgin Islands, August 5, 2010 /PRNewswire/ -- A cominciare da
settembre i membri della squadra di calcio di Montescudaio, vestiranno al posto
della classica maglietta con il simbolo del paese del 12 secolo, famoso per i
suoi vini, la maglietta con lo stemma delle Isole Vergini degli Stati Uniti
D'America. Le Isole Vergini si trovano a centinaia di migliaia di km dall'Italia
nel Mare Caraibico e cosi come Montescudaio e` conosciuta per i suoi vini, le
Isole Vergini sono al "top" per la produzione del rum. I promotori di questa
innovazione sono il Senatore delle US Vergin Island "Wayne A.G. James" e il
Sindaco di Montescudaio "Aurelio Pellegrini".

La squadra di calcio di Montescudaio, di livello medio e` membra della
Federazione Italiana Gioco Calcio (F.I.G.C) ed attira giocatori da citta
importanti quali: Firenze, Livorno, Pisa, Siena e Cecina. Per tale ragione
e`stata sposorizzata con un versamento di US$ 50.000 dollari, al fine di
promuovere le Isole Vergini Americane in Italia come meta turistica durante i
prossimi nove mesi di tornei, a decorrere da settembre 2010 sino a Maggio 2011.
Oltre al calcio, il comune di Montescudaio s'impegna a commercializzare
l'immagine delle Isole Vergini come meta di vacanze estive in vari tipi di
pubblicazioni e guide turistiche del tipo: Guida Nazionale Per I Villaggi
Italiani Piu` Belli, oppure Turs delle Citta del Vino, dell' Olio, o del Pane.
Inutile dire che le Isole Vergini saranno anche pubblicizzate in televisione,
nei giornali e nelle riviste di sport, settimanalmente.

"Il calcio e` il piu`diffuso passatempo nazionale Italiano", secondo il Senatore
James, che aggiunge: "La sponsorizzazione di una squadra di calcio italiana, da
parte delle Isole Vergini potrebbe essere l'equivalente della sponsorizzazione
di una squadra di bobsled presente alle Olimpiadi Invernali del 1998. Il calcio
e` lo sport piu` diffuso nel mondo e di conseguenza il piu` importante in
Italia. Non riesco a pensare a null'altro come forma di promozione delle mie
Isole in Italia, se non ad una associazione ai tornei di calcio. Inoltre, in
quale altra maniera potremmo dimostrare il nostro sostegno all'Itlaia dopo
l'insuccesso ai mondiali del 2010? Conosciamo bene le loro capacita` di vincere,
come dimostrato nel 2006 ! .... Dobbiamo allungare il braccio per stringere la
mano attraverso l'oceano, ai nostri fratelli del giumellaggio! Noi sosteniamo il
calcio Italiano ed in cambio i nostri fratelli lo utilizzeranno per
promuoverci."

L'Italia e` oggi al quarto posto sui 3 milioni di turisti che visitano le Isole
Vergini (USA) ogni anno, con gl'Americani che rappresentano il 90% del turismo,
seguiti dai Canadesi e dalla Danimarca. Gl'Italiani spendono per persona piu` di
quanto non spendano tutti gl'altri turisti, inclusi gl'Americani!

E` dal 1980 che le Isole Vergini hanno un ufficio del turismo a Milano. Tale
ufficio ha sempre usato i metodi tradizionali di marketing e promozione con
conferenze stampa, riviste d'alto livello, presentazioni ai tour operators e
participazioni alle fiere. In tali occasioni non sono mancati i cocktails al
rum, tipici delle nostre isole, che hanno vinto innumerevoli premi per il
"Cruzan Rum" di nostra produzione . Ma l'idea che abbiamo confabulato, il Signor
Pellegrini ed io, d' usare la squadra di calcio per promuovere il turismo nelle
Isole Vergini ... E` unica nel suo genere! Potrebbe equivalere, dal punto di
vista marketing, al mostrare un vestito d'alta moda in una rivista d'accessori
per ferramenta. In qualche maniera lo si noterebbe.

"Gl' Italiani di media passano 12 giorni nelle nostre isole, stanno negl'Hotel
piu` lussuosi e mangiano nei ristoranti piu` cari", dice James. "E siccome hanno
tutto il mese d'agosto libero, sono una perfetta risorsa di turismo per la
stagione estiva. E se la stagione del calcio finisce a Maggio, il timing per
visitare le Isole Vergini e` strategico: da giugno a fine agosto possono venire
da noi e rientrare poi in tempo per l'inizio d'una nuova turne`di foot-ball in
Settembre. E` un accopiamento perfetto."

Entrambi i leaders di questo progetto si sono incontrati grazie al suggerimento
dell'architetto Toscano Alessandro Tonetti che li ha incoraggiati a stringere
quest` alleanza sotto forma d'un giumellaggio, per incentivare l'amicizia, il
commercio ed il turismo fra queste storiche tre cittadine caraibiche che si
chiamano: Charlotte Amalie, Christiansted e Frederisksted e il villaggio Toscano
pittoresco a 60 km da Pisa. La loro storia ha inizio fra il diciassettesimo e
diciottesimo secolo, quando le isole erano ancora sotto il dominio Danese, prima
d'essere vendute agli Stati Uniti d'America.

Nel novembre del 2009 James venne a visitare Pellegrini e incontro` gli
assessori comunali della giunta di Montescudaio che lo ricevettero in gran pompa
con degustazioni di vini ed eventi di vario tipo. Due mesi dopo nel gennaio del
2010 una delegazione Italiana di quattro persone visito` le Isole Vergini e
furono trattati nello spirito e nello stile d'ospitalita` consono ai nostri
costumi. C'era musica, rum, pasti nei migliori ristoranti e spiaggie divine
sulle quali passeggiare. Ma, contrariamente a cio` che si possa pensare, il
giumellaggio ha richiesto anche impegno e lavoro. Nel dicembre del 2009 il
Senatore James e` riuscito a convincere 15 membri del senato a votare (in suo
favore) per passare la risoluzione No. 1744 che stabilisce il giumellaggio a
perpetuita` con Montescudaio. Questo ha fatto si che il giorno 4 di luglio 2010,
in Italia, per la festa d'indipendenza Americana, il Senatore James (in visita
ufficiale ) ed il Sindaco Pellegrini, hanno pattuito formalmente questo atto di
gemellagio, durante una cerimonia formale, sotto gl'occhi di 2,000 persone e
quelli dei Carabinieri, testimoni di questo scambio. In questa occasione fu
firmato l'atto di cooperazione fra i due paesi valido per la legge Italiana.

"Alla base di questa alleanza c'e` l'amicizia", disse James. "Tuttavia sia
Pellegrini che io, abbiamo instantaneamente ricounosciuto il potenziale di
scambi commerciali e turistici. E` dal 1800 che Montescudaio e` famosa per i
suoi vini e ... Il Cruzan Rum, prodotto a St. Croix, e`riconosciuto
dagl'intenditori come uno dei migliori che il mondo possa gustare. I vini
Italiani si trovano sui menu dei ristoranti delle nostre isole, mentre il rum
del nostro paese e` molto apprezzato in Italia. Rum e vino, che bella
combinazione!"

"Inoltre gl'Italiani amano i climi temperati e siccome le Isole Vergini sono
molto ventilate, le temperature estive non oltrepassano i 28 /30 gradi. Questo
le rende piu` attraenti di alcune localita` balneari e villaggi turistici in
Toscana durante i mesi di luglio, agosto e settembre."

Ma, al di la del fatto che Pellegrini e James possano sembrare i due artefici di
questo scambio culturale, entrambi i paesi sono connessi da centinaia d'anni.
Non solo le Isole Vergini sono state scoperte da Cristoforo Colombo durante il
suo secondo viaggio in America, ma nella guida telefonica delle Isole Vergini si
trovano molti cognomi d'origine italiana, anche se la pelle dei "locali" nel
frattempo, con il passare dei secoli si e` scurita. Tuttavia a cominciare dal
primo novecento i nomi come Farchette, Gasperi, Casinelli, Castruccio e
Paralitticci sono fra i piu` quotati nelle isole, a tal punto, che queste
famiglie oggi vantano d'essere "originarie delle Isole" con tre, se non quattro,
generazioni alle spalle.

"In questo momento di crisi e recessione, sentita e vissuto unilateralmente, fa
piacere sapere che ci sono ancora possibilita` d'amicizia e di collaborazione
internazionale" disse James. "Non possiamo certamente pensare che basti avere un
posto meraviglioso perche` il mondo venga da noi. Dobbiamo aumentare la nostra
visibilita`. Quest'impegno deve essere il nostro obbiettivo."

"Gl'assessorati al turismo facilmente possono spendere delle cifre equivalenti a
US$ 50.000 dollari per pubblicare delle belle fotografie su delle riviste di
lusso!" disse James. "Sono sicuro che la decisione inusuale di promuovere il
turismo sponsorizzando una squadra di calcio a livello medio in Toscana,
rapportera` piu` visibilita` e piu` emozione nel cuore degl'Italiani e del
popolo delle Isole Vergini (se non nel mondo ), di quanto non lo siano i metodi
di marketing tradizionali. E ... come si dice comunemente: facciamolo con amore
ed i soldi arriveranno".


Subject Codes: PC/t.100805103910392, PR/dest.Public, PT/lang.it, IN/LEI,
IN/SPT, IN/TRA, IN/SSE, RE/Italy


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl