DARK TOURISM A FIRENZE – UN EVENTO POMERIDIANO AL CIMITERO

30/set/2010 19.46.54 valevort Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

UN WEEK DAVVERO INSOLITO CON L’HOTEL BRUNELLESCHI
L’antologia di Spoon Rivers recitata tra le tombe

Amate il macabro? Vi piacciono i cimiteri (ma anche la letteratura)? Allora questo week end fa per voi. Al cimitero monumentale delle Porte Sante di Firenze, entro le mura della Basilica di San Miniato, domenica prossima, 3 ottobre, alle ore 16,30 va in scena il capolavoro di Masters, Antologia di Spoon Rivers, regia di Riccardo Massai, nell’ambito di una manifestazione originale realizzata con il contributo e la collaborazione della Regione Toscana e delle Province di Firenze, Arezzo, Massa Carrara e Siena. Oltre al cimitero le Porte Sante di Firenze l’evento si svolge in contemporanea anche al Cimitero monumentale urbano di Arezzo, al Cimitero Marcognano di Carrara ed al Camposanto della Misericordia di Siena.

A Firenze gli attori - tra moltissimi nomi noti spiccano quelli di Margherita Hack e Carla Fracci – si aggireranno fra tombe, cappelle bizantine, edicole liberty e reciteranno testi e sarcastici epitaffi. Aperta nella metà del XIX secolo sui terreni agricoli dei benedettini olivetani di San Miniato, in questa necropoli hanno trovato sepoltura artisti, intellettuali e personaggi famosi come i fratelli Alinari, Carlo Collodi, Giovanni, Papini, Giovanni Spadolini, Enrico Coveri.

Per gli appassionati di cimiteri monumentali a Firenze è degno di nota per la sua estensione quello del borgo di Trespiano, lungo la Via Bolognese, al suo interno è attiva persino una speciale linea di autobus. Qui furono sepolti tra gli altri i fratelli Rosselli, assassinati in Francia nel 1937, l’architetto Giuseppe Poggi, il musicista Luigi Dalla Piccola. Si trova anche il Cimitero degli Inglesi in Piazza Donatello con la bellissima tomba della poetessa Elizabeth Barrett Browning e le spoglie degli ultimi discendenti di William Shakespeare ed anche il Cimitero Ebraico, appena fuori le mura rinascimentali, il Cimitero della Misericordia in Via degli Artisti che nell’Ottocento dava sepoltura ai defunti di identità ignota del vicino Ospedale si Santa Maria Nuova. Personalità eccellenti come Michelangelo, Ugo Foscolo, Galileo, Rossini e Leon Battista Alberti sono invece sepolti nella centralissima Basilica di Santa Croce

Per trascorrere questo insolito fine settimana di ottobre si può pernottare dalla notte del venerdì o del sabato all’Hotel Brunelleschi. L’edificio che ospita l’albergo si affaccia un’incantevole piazzetta in pieno centro, è denso di storia e ingloba nella facciata un’antichissima torre bizantina semicircolare. Al suo interno ospita persino un piccolo museo con i reperti rinvenuti nel corso del restauro della Torre e un calidarium di origine romana. Le camere sono tutte elegantissime e ristrutturate da pochi mesi alcune con vista spettacolare sul Duomo. L’intervento stilistico si ispira alle abitazioni rinascimentali dell’epoca del “Magnifico Lorenzo” e quelle ottocentesche di “Firenze Capitale” appena dopo l’Unità d’Italia.
Prezzo della camera doppia a partire da 209,00 euro compresa prima colazione.
L’albergo può fornirvi indicazioni per raggiungere Via delle Porte Sante, l’ingresso è gratuito

Hotel Brunelleschi
Via de’ Calzaiuoli – Piazza Santa Elisabetta 3 – 50122 Firenze
Tel. 055/2737487 – Fax 055/2737481
e-mail info@hotelbrunelleschi.it – Internet www.hotelbrunelleschi.it

Ufficio Stampa Marina Tavolato, Travel Marketing, Roma
Tel. 06/822940, Cell. 333/1299646, E-mail martav@rmnet.it
www.travelmarketing.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl