I posti più particolari del Trentino

02/ott/2010 00.54.38 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sicuramente al Trentino non mancano i paesaggi caratteristici. È possibile fare passeggiate lungo i laghi, arrampicarsi sulle pareti rocciose, fare escursioni per sentieri di montagna o sciare nelle piste più note delle Alpi, senza disdegnare gite all’insegna dell’arte o puntate al parco naturale.

Ma di certo risulta alquanto particolare una località nota con il nome di Canyon. Per scoprirla non serve allontanarsi troppo. Basta trascorrere le vacanze a Fondo nella Val di Non, in Anaunia. Una località che, oltre ad essere un attrezzato centro turistico estivo e invernale, ha la particolarità di essere un borgo sorto attorno al burrone del rio Sass. Visibile anche da una casa abitata del borgo tramite una porticina presente nel muro di protezione, il canyon è percorribile dai turisti grazie alle passerelle costruite sul dislivello e a 348 gradini che assicurano una particolarissima discesa sull’acqua del rio Sass.

Sempre nell’ambito delle località più particolari nelle quali è possibile imbattersi in Trentino senza ombra di dubbio è il caso di citare Rovereto. Le vacanze a Rovereto sono all’insegna dell’arte e della cultura. Il piccolo centro che conta meno di quarantamila anime è infatti sede del prestigioso MART, Museo di Arte Moderna e Contemporanea. Ma a Rovereto è possibile anche partecipare a una particolarissima rassegna di film archeologici presso il locale Museo Civico o ascoltare i cento rintocchi della Campana della Pace che ogni sera ricordano i caduti di tutte le guerre.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl