Inaugura a Quarto Inferiore il nuovo Centro Iperbarico di Bologna - 11 ottobre

Inaugura a Quarto Inferiore il nuovo Centro Iperbarico di Bologna - 11 ottobre Inaugura a Quarto Inferiore il nuovo Centro Iperbarico di Bologna L'11 ottobre il taglio del nastro sarà effettuato, tra gli altri, dal Presidente Errani e dal Direttore dell'Ausl Ripa di Meana.

10/ago/2010 11.50.55 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Inaugura a Quarto Inferiore il nuovo Centro Iperbarico di Bologna

L’11 ottobre il taglio del nastro sarà effettuato, tra gli altri, dal Presidente Errani e dal Direttore dell’Ausl Ripa di Meana.

In serata apertura del centro a tutta la cittadinanza con visite guidate e una conferenza con  il re delle immersioni, Enzo Maiorca

 

Lunedì 11 ottobre, alle ore 11.30, verrà inaugurata in via San Donato 63 a Quarto Inferiore, nel comune di Granarolo dell’Emilia, la nuova sede bolognese del Centro Iperbarico. All’inaugurazione pubblica saranno presenti, tra gli altri, il Presidente della Regione, Vasco Errani,  il  Direttore della Ausl di Bologna, Francesco Ripa di Meana, l’assessore alla sanità della Provincia di Bologna, Giuliano Barigazzi, il sindaco di Granarolo dell’Emilia, Loretta Lambertini, il senatore Vidmer Mercatali. Ospite speciale della giornata sarà il senatore Enzo Maiorca, uno dei più grandi apneisti di tutti i tempi, capace di ottenere ben 23 record del mondo fra il 1960 e il 1988, raggiungendo in assetto variabile i 101 metri di profondità.

 

La giornata inaugurale del Centro Iperbarico proseguirà poi in serata con l’apertura del centro a tutta la cittadinanza. Dalle ore 18 alle 22 sono previste delle visite guidate accompagnati dagli operatori del Centro. Alle ore 19:30 nella Sala Parrocchiale di San Michele Arcangelo, in via Badini 2 a Quarto Inferiore, si svolgerà l’incontro dal titolo “La Medicina che viene dal mare: a chi giova?”. Partecipano all’appuntamento il direttore del Centro Iperbarico Bologna Ferruccio Di Donato ed Enzo Maiorca che parleranno di come la medicina iperbarica, oltre ad essere un salvavita in particolari situazioni, svolge un ruolo fondamentale nel ridurre i tempi di ricovero e guarigione di molte patologie. Conduce l’incontro il giornalista esperto di mare Mario Cobellini, conduttore sulle reti Rai di trasmissioni come “Vivere il Mare” e “Linea Blu”.

 

L’idea di realizzare un nuovo centro medico per l’ossigenoterapia nel territorio bolognese, finora privo di un servizio altamente specializzato e di facile accesso, è nata due anni fa, quando è stata accolta una proposta del Centro Iperbarico srl di Ravenna, in collaborazione con l’Azienda Sanitaria e la Regione Emilia-Romagna. Il Comune di Granarolo dell’Emilia ha quindi candidato la vecchia scuola elementare “Enrico Rizzoli”, utilizzata fin dal 1912, cogliendo l’opportunità di ridare lustro all’edificio riconsegnandolo alla collettività. 

La vecchia scuola lascia così il posto a un centro d’eccellenza attrezzato con due camere iperbariche e ambulatori con moderne attrezzature, diretto dal dott. Ferruccio Di Donato, specializzato in Medicina Subacquea e Iperbarica all’Università degli Studi di Chieti. Nella struttura opererà personale medico, infermieristico e tecnico con una lunga esperienza professionale. Il Gruppo Centro Iperbarico srl opera direttamente anche a Ravenna e a Fano.

Già nel 1995 era stato creato un centro analogo a Bologna, in va Tranquillo Cremona. Negli ultimi anni il Centro di Bologna, per poter soddisfare le aumentate richieste di terapie iperbariche, ha dovuto disporre di una nuova sede di facile accesso, con spazi per i parcheggi e con locali più ampi per poter installare una seconda camera iperbarico. La sede a Quarto Inferiore risponde a queste caratteristiche ed è anche in una posizione logistiche ottimale, trovandosi a poca distanza dalla tangenziale e quindi facilmente raggiungibile dagli ospedali di Bologna, Modena e Cento (FE).

L’ossigenoterapia iperbarica, che consiste nella respirazione di ossigeno puro o di miscele gassose iperossigenate all’interno di una camera iperbarica, viene prescritta, oltre che per le malattie da decompressione subacquea, anche per molte altre patologie. Tra queste l’intossicazione da monossido di carbonio, l’embolia gassosa arteriosa, la gangrena gassosa e le infezioni necrotizzanti progressive, le ulcere croniche nei pazienti diabetici e non diabetici, i traumi complessi come le fratture esposte, la sordità acuta improvvisa, ecc…

 

Per informazioni: Centro Iperbarico Bologna 051.60.61.240

Ufficio stampa per G&M Network Srl, Pierluigi Papi Tel. 338 3648766 papi@racine.ra.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl