In vacanza alle terme e in mountain bike

10/ott/2010 21.40.00 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Cosa c’è di più rigenerante della villeggiatura in Trentino? Prendiamo Besenello, per esempio: un paesino che sorge ai piedi del colle che ospita il Castel Beseno, che di notte gli fa da splendida cornice grazie alla sua suggestiva illuminazione, protetto dai venti del Nord e soleggiato quel tanto che basta a creare un gradevole clima temperato. Trascorrere le vacanze a Besenello vuol dire avere la possibilità di compiere tour enogastronomici, resi particolarmente gustosi dalle coltivazioni locali di uva da tavola o dai pregiati vini come merlot, cabernet o moscato. Oppure dedicarsi alle escursioni e ai percorsi in mountain bike, magari se si è audaci sulla montagna di Scanuppia, la salita più difficile d’Europa da affrontare in bicicletta.

Parimenti orientate al benessere e alla forma sono le vacanze a Cadenzone Terme. Un piccolo paesino che sorge nel Parco naturale Adamello Brenta, dove la fonte ferruginosa Sant’Antonio ha trasformato il piccolo comune in un noto e importante centro turistico che offre, stando al programma, diverse cure estetiche ed erboristiche. Anche Cadenzone, come Besenello, si trova immerso in uno splendido paesaggio dai meravigliosi contrasti cromatici, offrendo quindi la possibilità di passeggiate ed escursioni, a piedi o in bicicletta. Si può anche decidere di fare una visita al locale Museo della Malga, in modo da conoscere più da vicino le attività degli alpeggi come la lavorazione del latte e suoi derivati.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl