Enogastronomia ed escursioni in Trentino

15/ott/2010 19.19.29 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il Trentino è senza dubbio un territorio che ha saputo conservare, facendone tesoro anche da un punto di vista turistico, il proprio patrimonio: che sia naturale, culturale o legato alle tradizioni dei pastori o degli artigiani. Basti pensare ad esempio alle diverse possibilità di compiere tour enogastronomici che si offrono ai visitatori, che vengono attratti in queste località anche dai rinomati e pregiati vini trentini. Oppure si possono citare le comunità di lingua cimbra, studiate dagli esperti di linguistica come esempi di sopravvivenza seppure nella mescolanza con gli apporti esterni.

Ovviamente un ruolo importante è svolto dal turista, che deve essere in grado di conoscere e scovare le ricchezze messe a disposizione dal territorio. Ad esempio deve sapere che trascorrere le vacanze a Pellizzano in Val di Sole significa calarsi in un paesaggio suggestivo nel quale poter fare escursioni lungo il Lago dei Caprioli o praticare rafting sul torrente Noce. Una località dove non è difficile neanche entrare in contatto con la vita e l’attività dei pastori, grazie alle malghe disseminate nel territorio.

Sempre in Trentino, le vacanze a Tonadico e nella Valle del Primiero sono sicuramente all’insegna del relax e della scoperta delle tradizioni locali. Il comune, che è considerato il più antico della Valle del Primiero, fa parte del Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino ed è il posto ideale per conoscere i masi, le costruzioni caratteristiche del Trentino destinati al ricovero del bestiame, e dedicarsi alle passeggiate nelle verdi distese della Val Canale e della Val Venegia. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl