COMUNICATO STAMPA: CAMBIO ALLA PRESIDENZA DI MERIDIES

COMUNICATO STAMPA: CAMBIO ALLA PRESIDENZA DI MERIDIES COMUNICATO STAMPA COMUNICATO STAMPA: CAMBIO ALLA PRESIDENZA DI MERIDIES NOLA- Dopo oltre tredici anni alla guida dell'Associazione Meridies e non senza un lungo dibattito interno, con l'intento di evitare le sue dimissioni, Angelo Amato de Serpis lascia la presidenza e l'assemblea del più importante ente culturale nolano nomina Michele Napolitano, 26 anni, laureato in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali presso l'università Federico II e laureando nel corso di laurea specialistica in Storia dell'Arte presso la Seconda Università di Napoli, nuovo responsabile.

26/ott/2010 23.34.51 Associazione Meridies Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

COMUNICATO STAMPA

 

COMUNICATO STAMPA: CAMBIO ALLA PRESIDENZA DI MERIDIES

NOLA- Dopo oltre tredici anni alla guida dell'Associazione Meridies e non senza un lungo dibattito interno, con l'intento di evitare le sue dimissioni, Angelo Amato de Serpis lascia la presidenza e l'assemblea del più importante ente culturale nolano nomina Michele Napolitano, 26 anni, laureato in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali presso l’università Federico II e laureando nel corso di laurea specialistica in Storia dell’Arte presso la Seconda Università di Napoli, nuovo responsabile. Rinnovato anche parte dell'organico dell'associazione (vice-presidente Antonia Solpietro e consigliere Giuseppe D'Avanzo) che, comunque, punta a rimanere, nonostante le difficoltà, punto di riferimento per i beni culturali del territorio. La decisione di lasciare la presidenza da parte di Angelo Amato de Serpis è emersa nella precedente assemblea e, nonostante gli inviti giunti da più parte, sia dall'interno che dall'esterno dell'associazione, è rimasta irrevocabilmente tale anche nell'assemblea di ieri sera. "Sono molto triste perchè lasciare la presidenza di Meridies non è certamente facile per me - ha ribadito Angelo Amato de Serpis -, ma davvero sono stanco di una città e di un territorio che mortifica ogni giorno la propria storia, il proprio passato e i tanti giovani, come quelli di Meridies, che regalano, senza l’aiuto di nessuno, una parte della propria vita, con entusiasmo, alla cultura e ai beni culturali del nostro territorio. Sono stanco di dover lottare, rimettendoci tempo e risorse economiche (anche personali), anche solo per far realizzare e comprendere cose ovvie. La buona volontà dimostrata in questi mesi dall'amministrazione comunale e dagli altri enti deputati alla valorizzazione e salvaguardia dei beni culturali nolani è davvero poca cosa se non si traduce mai in fatti concreti, come è avvenuto, ad esempio, per il progetto Ri...Apriti Sesamo che farebbe aprire i monumenti di Nola e del territorio, fermo inspiegabilmente dal 2008. Sono stanco di dover fare i “salti mortali” per fare un passo avanti e, puntualmente, c’è chi s’impegna a farne fare due indietro alla città. Lascio la presidenza, ma sono convinto che chi mi sostituirà sarà sicuramente all'altezza del compito e Meridies rimarrà comunque un punto di riferimento culturale importante per l'intera area nolana, in particolare se ci sarà, d'ora in poi, una vera collaborazione, senza preconcetti, da parte di tutti". Meridies, nata nel 1997, ha al suo attivo un'innumerevole serie di iniziative realizzate di grande importanza come, tra le altre, Apriti Sesamo, l'apertura di numerosi monumenti (come ad esempio le Basiliche di Cimitile, il Villaggio Preistorico, l'anfiteatro o il Museo Diocesano di Nola) e la possibilità data ad oltre 60.000 persone di conoscere tali beni, la prima raccolta differenziata a Nola e in altri comuni come Casamarciano, l'ideazione del Parco Letterario Giordano Bruno, il Certame Internazionale Bruniano (ahimé saltato quest'anno), gli Incontri d'Autore con la Libreria Guida di Nola, la realizzazione di mostre e pubblicazioni sui beni culturali nolani, la segnalitica turistica a Nola, la promozione turistica con la creazione dell'U.T.I.A.N. (Ufficio Turistico Intercomunale Area Nolana) e la partecipazione a numerose borse del turismo, la Nolan Tourist Card e il più importante convegno sulla festa dei gigli con la presenza dei più importanti antropologi italiani. "E' un onore per me - ha sottolineato il neo presidente Michele Napolitano - rappresentare un’associazione che da tredici anni, con amore disinteressato e con responsabilità costante, s'impegna a valorizzare e a promuovere la cultura e il territorio nolano. Chi, come me, ha avuto la fortuna di vivere a pieno, anno dopo anno, all'interno dell'associazione condividendo sempre, l'uno accanto all'altro, sconfitte e vittorie può capire cosa vuol dire far parte di Meridies. Parlare di una semplice associazione risulta riduttivo perché Meridies è prima di tutto un sogno, un ideale, un insieme di persone disposte a donare le proprie energie e la propria professionalità, per difendere ciò che amano e ciò in cui credono. ...“Valorizzare la storia di una città con i suoi monumenti e le sue tradizioni è un presupposto fondamentale per una reale crescita culturale e sociale di un'area”… Questa la convinzione di Meridies, questa l’idea base di un percorso che se pur non sempre semplice, ha portato a diverse vittorie e soddisfazioni. Ereditare la carica di presidente da Angelo Amato de Serpis è un grosso onore, dato che la grandezza della sua persona è tanta e sotto gli occhi di tutti. Angelo è stato e resterà, per me e per l’associazione, una guida, una colonna portante e un insostituibile punto di riferimento. Cercherò ogni giorno di meritare l'incarico affidatomi con fiducia e totale appoggio dei soci. Per concretizzare il sogno di vedere l’area nolana inserita nei grandi circuiti del turismo nazionale, riconoscendo, così, il giusto merito alle risorse culturali, monumentali, storiche e folcloristiche che essa possiede, c’è tanto lavoro da fare e tutti noi membri di Meridies siamo pronti ad impegnarci per realizzarlo!".

 

 

ISCRIVITI A MERIDIES E ALLA LIBRERIA GUIDA NOLA SU FACEBOOK:
Meridies: http://www.facebook.com/group.php?gid=40702597257&ref=ts
Libreria Guida Nola: http://www.facebook.com/group.php?gid=46595451558&ref=ts
Dona il 5 per mille a Meridies: 92013450637

Nola 26.10.2010

 

INFO: www.areanolana.it

 

Hai ricevuto quetsa mail in quanto iscritto alla mailing list dell'Associazione Meridies. Se non intendi ricevere informazioni e comunicato dal sito www.areanolana.it di Meridies puoi cancellare il tuo indirizzo di posta elettronica dalla nostra lista rispondendo alla newsletter ricevuta con oggetto "cancellami". I dati in possesso dell'Ufficio Stampa sono trattati in rispetto all'art. 7 del codice della Privacy  (d. lgs 196/2003), sulla tutela dei dati personali e saranno utilizzati al fine di aggiornarti sulle notizie da te prescelte.

 



Nessun virus nel messaggio in arrivo.
Controllato da AVG - www.avg.com
Versione: 8.5.437 / Database dei virus: 271.1.1/2793 -  Data di rilascio: 04/05/10 18:32:00
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl