Il Trentino dei sapori e dei sentieri

24/nov/2010 10.46.15 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

In fatto di vacanze, ciascuno di noi ha le proprie preferenze: c'è chi vuole spaparanzarsi nelle spiagge assolate, chi vuole fare pratica intensiva del proprio sport preferito, chi intende il viaggio come arricchimento culturale e quindi macina chilometri fra musei e monumenti, chi vuole rilassarsi, eccetera. Il Trentino Alto - Adige può soddisfare tutte le esigenze (ovviamente non ha spiagge marine, ma sopperisce con quelle lacustri).

Per coloro i quali amano la buona tavola ed in villeggiatura vanno a caccia di specialità del luogo, consigliamo le vacanze a Zambana, nella piana degli Aicheri, nella valle dell'Adige. Zambana è la patria dell'asparago trentino, bianco, tenero e non fibroso. Questi asparagi pregiati devono la loro unicità al terreno sul quale vengono coltivati, che, essendo a ridosso del fiume, è piuttosto sabbioso e tendente ad un ph neutro.

Se vi muovete con la famiglia ed amate le passeggiate, provate le vacanze a Telve. Il centro è molto particolare, strutturato su blocchi di edifici senza soluzione di continuità, chiamati "cornei", che al loro interno nascondono spazi aperti come cortili, giardini, orti, piazze. I dintorni di Telve invitano alle escursioni a piedi e sulla bicicletta attraverso boschi di conifere e pascoli, sia sull'altopiano di Musiera, che include un laghetto di pesca sportiva e un'oasi del WWF, sia nella splendida Val Calamento, dove scorre il torrente Maso. Se siete ciclisti allenati, non mancate di pedalare sul percorso fra la Valsugana e la Val di Fiemme attraverso il passo Manghen.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl