Location per viaggi esclusivi: la nuova moda si chiama Glamping

06/dic/2010 11.27.32 Vdu Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Quando si tratta di viaggi esclusivi non si può non citare una delle ultime tendenze che hanno spopolato soprattutto in Africa e America: si chiama Glamping, termine che si riferisce a campeggi prestigiosi situati, neanche a dirlo, in luoghi da sogno.

L’idea è nata per venire incontro a tutti i pigri e a coloro che non amano perdere tempo a montare una tenda, mettersi in coda per la doccia, andare a lavare i piatti al lavatoio pubblico. Una nuova idea di concepire il rapporto con la natura, che diventa glamour e di tendenza.

Lo stile Glamping è caratterizzato da tende spaziosissime, impermeabili, con tanto di mobilia e accessori al loro interno: letti matrimoniali con baldacchino, mobili etnici, tappeti persiani e alcuni anche con servizi igienici personali.

In alcuni casi si arriva addirittura ad avere il maggiordomo personale a vostra disposizione durante i pasti o per uno spuntino durante la giornata.

Il tutto senza intaccare o contaminare l’ambiente circostante, che rimane il protagonista indiscusso: le architetture delle varie costruzioni, infatti, vengono realizzate ad hoc per essere il meno possibile invasive e integrarsi con la natura.

I Glamping sono situati in mete meravigliose per viaggi su misura rigorosamente di classe: sulle rive di laghi, in punti strategici dal quale godersi una vista mozzafiato, alle pendici di montagne solitarie e tranquille.

In Italia la moda Glamping non ha ancora spopolato, anche se a Venezia è stato registrato il primo camping di lusso relativo di sito internet.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl