2011 SENZA PONTI FESTIVI? IO PARTO COMUNQUE!

Così weekend dopo weekend, a Miquel è bastata una moto, un po' di voli low cost e un buon piano per godersi l'Europa in lungo e largo.

20/gen/2011 12.57.42 Movolo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il 2011 non regala certo nulla ai lavoratori: la stragrande maggioranza delle feste nazionali cadono nei fine settimana o associate ad altre festività! Anno non proprio fortunato per i vacanzieri da ponte festivo!

Se il buongiorno si vede dal mattino, effettivamente il Capodanno di Sabato aveva predetto giusto: ci sarà Pasqua per rifarsi? Quella non viene mai meno ma certo poteva evitare di capitare esattamente in 24 aprile! Eh già, perché, se non si era già dato uno sguardo al calendario, il 25 aprile, la festa della Liberazione sarà esattamente a Pasquetta!

Il 1 maggio sarà una festa dei lavoratori dedicata solo ai lavoratori del Sabato e, dunque, si dovrà aspettare direttamente il Giovedì 2 giugno per poter godere di un weekend lungo, magari iniziando a godere del mare di prim’estate: niente di meglio che attraversare l’Adriatico e prendere la tintarella a Dubrovnik.

Gli ultimi mesi dell’anno regaleranno un ponte solo per il 1 Novembre: Natale e 31 dicembre 2011 capiteranno rispettivamente Domenica e Sabato

C’è chi, però, nonostante la mancanza di ponti festivi e senza prendere neanche un giorno di ferie non rinuncia a viaggi, anche impegnativi: si prenda il caso di Miquel Silvestre, spagnolo col pallino dei viaggi, che un Venerdì di fine maggio scorso ha rispolverato la sua moto, la ormai celebra Jakie, ed ha percorso Svizzera-Liechtenstein-Austria fino alla Domenica. Arrivato a Zurigo, ha parcheggiato Jakie in aeroporto, è tornato a casa in aereo per affrontare la nuova settimana in ufficio. Il Venerdì, appena fuori dall’ufficio, ha raggiunto la sua Jakie all’aeroporto per riprendere il giro d’Europa on the road. Così weekend dopo weekend, a Miquel è bastata una moto, un po’ di voli low cost e un buon piano per godersi l’Europa in lungo e largo.

Magari non è proprio da tutti compiere le imprese di Silvestre effettivamente. L’unica consolazione per i vacanzieri del 2011 è sapere che, almeno gli italiani all’estero, avranno modo di godersi un po’ più di ponti: ponte festivo di tutto rispetto per i lavoratori del Regno Unito visto che il Principe William ha scelto il 29 aprile per le nozze, regalando un ponte che va dal Giovedì di Pasqua fino alla Domenica 2 maggio. Anche il 14 luglio in Francia non delude: dal Giovedì in terra transalpina si hanno a disposizione ben quattro giorni di cui approfittare.

Non si demorda dunque, se il 2011 non è proprio l’ideale, per i lavoratori italiani c’è ancora la chance di comprare una moto o … di trasferirsi all’estero!

La Redazione,

Movolo.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl