Concerto benefico al Masini di Faenza. Organizzato dal Lions Club, sul palco Marco Albonetti

27/gen/2011 11.23.57 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Concerto benefico al Masini di Faenza

Organizzato dal Lions Club, dopo numerosi successi internazionali torna ad esibirsi nella sua città il sassofonista Marco Albonetti

 

Dopo numerosi concerti di successo tenuti in giro per il mondo - tra cui una standing ovation al suo recente debutto in veste di solista alla Carnegie Hall di New York - il sassofonista Marco Albonetti torna ad esibirsi nella sua città, Faenza. E lo farà per un’occasione speciale: il concerto di gala organizzato dai Lions Club Faenza Host, Lioness e Leo i cui incassi saranno utilizzati per la realizzazione di mappe tattili da collocare in città per aiutare i non vedenti a muoversi più agevolmente. L’appuntamento è al Teatro Masini di Faenza, sabato 5 febbraio alle ore 21.

 

Terra Madre”, questo il titolo del concerto, è un progetto musicale scritto appositamente dal noto arrangiatore statunitense Fred Sturm per Marco Albonetti.

Musica etnica, canzoni folk e musica antica risalente al XIII secolo coesistono in questo lavoro orchestrale per sax soprano, percussioni ed archi. “Terra Madre” è una preghiera all'unità del mondo che celebra sia la diversità sia le influenze condivise della musica indigena, proveniente da nove differenti paesi: India, Mongolia, Tibet, Norvegia, Usa, Giappone, Francia, Congo, Bulgaria.

Sul palco Albonetti sarà accompagnato da un ensemble d’eccezione: Dane Richeson alle percussioni ed il quintetto ModernStrings agli archi (Piercarlo Sacco ed Enrica Meloni ai violini, Cecilia Musmeci alla viola, Aya Shimura al violoncello, Roberto “Rupert” Benatti al contrabbasso).

  

Il Lions International è l'associazione di Clubs di Servizio più grande del mondo, che unisce circa un milione e mezzo di persone di oltre 200 paesi di tutti i continenti. A Faenza i Lions sono oltre 100 membri, divisi nei tre Clubs Faenza Host, Lioness ed i giovani Leo, presieduti rispettivamente dall'avv.
Leonardo Colafiglio, dalla dott.ssa Tiziana Manzecchi e dalla dott.ssa Elena Mariani.

 

Marco Albenetti svolge un’intensa attività concertista e didattica in tutto il mondo. Ha calcato importanti palcoscenici internazionali e durante le sue tournée ha suonato in Italia, Francia, Finlandia, Germania, Belgio, Austria, Grecia, Polonia, Turchia, Spagna, Armenia, Sud Africa, Canada, Cina, Taiwan e Usa. Interprete di rilievo e sostenitore di musica contemporanea ha iniziato le prime produzioni all’età di 20 anni sotto la direzione di Luciano Berio. Gli sono state dedicate numerose composizioni ed eseguito prime assolute. Ha effettuato registrazioni radiofoniche e televisive per: RAI 1, SABC, PIK1, CBS, LTV Lumier, Cypriot Radio, Wisconsin Public Radio e inciso per Nar International, Abeat Records, Albany Records - New York. Scelto dalla cantante Milva per i suoi concerti spettacolo “Milva canta Brecht”, “El Tango de Astor Piazzolla” e La Variante di Luneburg”, dal 2005 Marco è andato in scena nei maggiori teatri Italiani, protagonista nel ruolo di musicista attore ai sassofoni. Titolare di cattedra di sassofono al Conservatorio di Musica “N. Piccinni” di Bari, è dal 2005 commissario esterno e visiting professor per il dottorato di studi alla Sibelius Academy di Helsinki. Dal 1993 al 2002 ha vissuto negli Stati Uniti dove ha insegnato in qualità di Visiting Professor alla celebre Lawrence University, svolgendo al contempo un’intensa attività concertistica.  

Per info. tel. 0546 21011 Manuela. Costo dei biglietti Euro 20 (palchi e platea), loggione  Euro 10

 

Ufficio stampa: Pierluigi Papi tel. 338 3648766  info@pierluigipapi.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl