Working Holiday Visa, l'Australia è più vicina

Ovviamente prima ci si deve iscrivere ad un corso d'inglese per migliorare la lingua ed avere così maggiori possibilità lavorative.

09/feb/2011 18.05.25 Comunicato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nel pieno della crisi dello scorso secolo, molti italiani si sono trasferiti all’estero, soprattutto in Australia. Anche oggi, come allora, molti studenti, soprattutto per avere maggiori opportunità lavorative o per migliorare il proprio inglese, si trasferiscono lì. Molti cominciano questa nuova avventura grazie al visto Working Holiday Visa, il quale permette di rimanere, lavorare e studiare in Australia per un anno.

 

Ovviamente prima ci si deve iscrivere ad un corso d’inglese per migliorare la lingua ed avere così maggiori possibilità lavorative. Per questo non vi è alcun problema, l'australia è molto famosa per le sue ottime scuole di inglese e sopratutto per gli ottimi corsi di inglese che è possibile frequentare.

 

Altro aspetto nel quale l'Australia spopola sono i panorami stupendi, i famosi canguri e le bellissime città, come Sidney per esempio, la più famosa del continente. Tante persone si innamorano del luogo e ci restano per avere una vita migliore, poiché lì la qualità della vita è elevata e davvero invidiabile.

 

Per orientarsi a riguardo, ci sono delle agenzie che danno aiuto gratuitamente (o meglio, il costo dell'agenzia viene pagato dalle scuole australiane), che possono darvi una mano, come per esempio Go Study, la quale dispone di personale assolutamente capace, sia australiano che internazionale compresi tantissimi dipendenti italiani, che quindi sapranno aiutarvi e sapranno dare risposta a qualunque domanda voi poniate. Questa agenzia ha da poco aperto anche un ufficio a Milano, che potrete interpellare durante l’orario d’ufficio italiano.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl