Decalogo delle famiglie in vacanza

21/feb/2011 19.30.48 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Per i single e le giovani coppie ogni occasione è buona per andare in vacanza, tra weekend romantici e fughe dalla città in cerca di relax e intimità, magari in un comodo resort completo di tutti i comfort. Quando invece si hanno figli e si ricercano le strutture giuste dove trascorrere vacanze per famiglia, le partenze si complicano non poco, e spesso è necessario fare lunghe riunioni a tavolino, estratto conto alla mano, calcolando le spese impreviste fino all’ultimo centesimo. Ma cosa si può fare per progettare le vacanze senza danneggiare troppo il portafoglio? Alcune regole d’oro, in realtà ci sono. Alla base della vacanza familiare perfetta c’è solo una scrupolosa, intelligente, lungimirante e meticolosa programmazione. Tutto, ma proprio tutto, va pensato in anticipo, dai viveri per il viaggio alle guide turistiche, rigorosamente non acquistate ma chieste in prestito ad amici e parenti. Evitare, se è possibile, di partire in vacanza durante le ferie scolastiche dei bimbi, periodo di alta stagione che svuota inutilmente le tasche. Preferire il camper all’hotel, certamente meno dispendioso così come il campeggio. Partire insieme a un’altra famiglia permetterebbe di condividere alcune spese, o addirittura proporre uno scambio di casa con un altro nucleo familiare, consentirebbe di scegliere una meta più lontana. Il pieno di carburante e la scorta di viveri per il viaggio vanno fatti nei pressi di casa, evitando di spendere più del necessario nelle grandi città. Acquistare biglietti per tour, parchi e simili prima di partire e rigorosamente online, abitudine che di solito fa risparmiare tempo e denaro. Per evitare un conto salato al ristorante, scegliendo cibo che, spesso, i bambini snobbano e lasciano sul piatto, un suggerimento utile è quello di far mangiare i piccoli prima di entrare, ordinando poi per loro solo un delizioso dessert. Infine, organizzare per i bambini tutte quelle attività divertenti e assolutamente gratuite, che loro sicuramente adorano fare: nuotare, fare picnic, passeggiare e correre attraverso parchi giochi attrezzati; infatti molto spesso le ferie delle famiglie fanno rima con “vacanze natura in Trentino”. Far divertire i propri figli nel verde, lontano dal caos delle città, spesso è anche un ottimo metodo per risparmiare.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl