Alessandro Bastasi presenta La gabbia criminale a Lugo - sabato 9 aprile

04/apr/2011 17.41.00 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Alessandro Bastasi presenta La gabbia criminale a Lugo

Sabato 9 aprile 2011 alle ore 18.30 lo scrittore milanese presenta il suo secondo romanzo all'enoteca Enò di Lugo.

 

Aperitivo in noir con La gabbia criminale, il secondo romanzo di Alessandro Bastasi, sabato 9 aprile 2011, ore 18.30, all'enoteca Enò di Lugo (Via Magnapassi 30, angolo via Tellarini, di fronte alle poste). L'autore guiderà il pubblico attraverso una storia corale che rimbalza tra presente e passato, l’affresco di un contesto sociale e di un’epoca non così lontana come sembra; i piani temporali si sovrappongono e si confondono, dando vita a un ritratto tanto accurato quanto impietoso della provincia trevigiana. La storia de La gabbia criminale, pubblicato con Eclissi Editore, prende il via molti anni fa in un borgo alla periferia di Treviso dove è stato commesso un atroce duplice delitto che ha lasciato una scia di dolore e di vergogna. Il colpevole - che fino alla morte si è professato però innocente - è già stato da tempo processato e condannato; pare tutto ormai ingoiato dall'oblio.

Ma Alberto, insegnante in pensione, torna a vivere a Treviso proprio nella casa dove aveva abitato nei suoi primi anni di vita, e dove viene aggredito dai fantasmi del passato che gli chiedono insistentemente di trovare la vera soluzione del giallo.

Legami di sangue intrecciati di segreti rancori, ipocrisie e finto perbenismo, vendette politiche e sociali non ancora del tutto consumate, riportano a galla atrocità commesse in un periodo storico in cui tanti delitti restavano impuniti e l’ingiustizia sollevava scarsa ribellione, costruendo intorno ai protagonisti una “gabbia criminale” dalla quale è difficile liberarsi.
Per chi volesse, al termine della presentazione potrà trattenersi  per la degustazione di un buon calice di vino veneto (per “affinità” regionale con la città dove è ambientata la storia) in abbinamento ad un salume e ad un formaggio (il costo è di 8 Euro).

La partecipazione alla presentazione è gratuita.

 

Alessandro Bastasi è nato a Treviso il 21 ottobre 1949. Laureato in fisica all'università di Padova, attualmente vive a Milano e lavora come amministratore delegato di una società nel settore ICT. Nella vita ha fatto l’attore e il cronista teatrale: negli anni giovanili ha lavorato con Gino Cavalieri, sulle scene del Teatro Ridotto di Venezia. Ha fatto in seguito teatro classico e contemporaneo. Nel 2006 recita nella "Lauda della scavigliazione" per la regia di Maria Elisabetta Marelli, e, nel 2007, nel "Malato immaginario" di Molière per la regia di Gigi Torinese. Negli ultimi anni ha anche partecipato come attore a tre film del film-maker milanese Luciano Sartirana: nel 2004, nella parte di Maurizio Bertinotti, è il protagonista del lungometraggio "Elena e il pappagallo", nel 2007 è Guido Soyack in "Madrigale" e successivamente Bertrand in "Nell'ecosistema del tacchino selvatico". E’ stato inoltre autore di articoli teatrali per varie riviste del settore (Sipario, La Ribalta). Nel 1994 ha scritto il saggio "I mezzi di comunicazione di massa: antitrust e pluralismo" per il movimento Italia Democratica. Ha pubblicato il romanzo "La fossa comune" (2008, Zerounoundici Edizioni). Nel 2009 il suo racconto "Cybernauti" è stato incluso nell’antologia "Amore 2.0 - amori liquidi e ipertecnologici" edita da Edizioni 9Muse, e i racconti "L’uomo del piano di sopra" e "Senza nome" nell’antologia "Bassa marea" edita da Historica Edizioni. Suoi racconti sono inoltre presenti in vari siti letterari.

Per approfondimenti:  http://lagabbiacriminale.blogspot.com/

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl