COMUNICATO STAMPA: "Nola oltre Nola"- Successo anche per il terzo appuntamento

L'argomento proposto dal prof. Carlo Ebanista dell'Università degli Studi del Molise ha avuto per titolo Nola e il santuario martiriale di S. Felice tra tarda antichità e alto medioevo. ed è stato di particolare interesse, non solo grazie alla fluente eloquenza del relatore, che ha saputo tenere desta l'attenzione del pubblico nonostante la complessità della materia trattata, ma anche perché è stato esposto proprio a pochi passi dall'Aula feliciana: la conferenza si è svolta, infatti, nella suggestiva basilica paleocristiana di San Tommaso, all'interno del complesso archeologico di Cimitile.

Allegati

05/mag/2011 16.54.38 Associazione Meridies Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

CICLO DI CONFERENZE "NOLA OLTRE NOLA" DELL'ASSOCIAZIONE MERIDIES E L'UFFICIO BENI CULTURALI DELLA CURIA DI NOLA - Successo anche per il terzo appuntamento

 

 

Nola- Grande affluenza di pubblico per il terzo incontro del ciclo di conferenze NOLA OLTRE NOLA, organizzato dall’Associazione culturale Meridies e dall’Ufficio Beni Culturali della Curia Vescovile di Nola. L’argomento proposto dal prof. Carlo Ebanista dell’Università degli Studi del Molise ha avuto per titolo Nola e il santuario martiriale di S. Felice tra tarda antichità e alto medioevo.

  ed è stato di particolare interesse, non solo grazie  alla fluente eloquenza del relatore, che ha saputo tenere desta l’attenzione del pubblico nonostante la complessità della materia trattata, ma anche perché è stato esposto proprio a pochi passi dall’Aula feliciana: la conferenza si è svolta, infatti, nella suggestiva basilica paleocristiana di San Tommaso, all’interno del complesso archeologico di Cimitile.

     Alla conferenza sono intervenuti il funzionario storico dell'arte della Soprintendenza BAPSAE di Napoli e Provincia dottor Franco di Spirito ed il prof. Pier Francesco Rescio, lieti di partecipare all’evento; entrambi hanno sottolineato il fatto che la lectio sull’Aula feliciana si è tenuta nel contesto ad essa più consono possibile e che il complesso archeologico di Cimitile ha un fascino del tutto particolare perché, silenzioso e monumentale, si erge in un contesto urbano densamente abitato ma appare come un’oasi silenziosa e suggestiva, dove tutto racconta l’impegno di san Paolino, la sua fede, la sua devozione per san Felice, la grandiosità del suo progetto, con il quale egli volle donare alla comunità edifici bellissimi; non son mancati riferimenti ai densi scambi culturali di Paolino con i letterati del suo tempo.

     Oggi le basiliche paleocristiane, purtroppo, sono una realtà poco considerata dai flussi turistici; anche alla luce di questa considerazione, il dott. Di Spirito ed il prof. Rescio hanno espresso il loro favore per NOLA OLTRE NOLA, iniziativa che vede sua promotrice un’associazione culturale di giovani attenti alla valorizzazione del territorio diocesano.

     L’intervento del prof. Ebanista si è articolato in vari momenti: in primo luogo l’attenzione è stata posta sulla città di Nola, sul relativo tessuto urbano, la sua stratigrafia e le evidenze archeologiche tardo antiche che se ne conoscono. Dal centro di Nola e dalle vicine necropoli, ci si è poi spostati nell’area di Cimitile, ponendo l’attenzione sulla diffusione del Cristianesimo e l’edificazione di edifici sacri nell’una e nell’altra area.

     Ci si è soffermati in maniera esaustiva e puntuale sulle origini e le più antiche trasformazioni del complesso archeologico di Cimitile ed in particolare sull’area delle sepolture di san Felice, su quella di san Paolino e degli altri vescovi sepolti accanto nel recinto feliciano.

    Il prof. Ebanista si è soffermato ampiamente anche sulla metodologia e i risultati degli scavi archeologici degli anni ’30 del XX secolo, curati dal soprintendente Gino Chierici e, per quanto riguarda la bibliografia, sul ruolo degli eruditi Leone, Costo, Guadagni e Remondini, che nei secoli scorsi hanno trattato con dovizia di particolari, anche se con comprensibili imprecisioni (solo gli scavi archeologici del secolo scorsi hanno reso possibile una visione complessiva dei luoghi), il centro storico di Nola ed il complesso cimitilese.

     Di particolare impatto sul pubblico è stata la descrizione delle architetture dell’antica Aula feliciana e della Basilica nova, costruita da san Paolino nel V secolo; frequenti ed esaustivi i rinvii alle epigrafi e la lettura archeologica delle strutture della tomba di san Felice, con il relativo dispositivo per le reliquie. Particolarmente interessante è stata la ricostruzione delle fasi degli ampliamenti che nel tempo hanno modificato l’assetto dei luoghi, dalla piccola tomba di san Felice, all’Aula ad corpus, dalla Basilica nova costruita da Paolino al catino absidale che oggi ne rimane.

     Dopo aver ascoltato la conferenza, il pubblico, per nulla stanco nonostante si fosse fatta sera, ha potuto visitare l’Aula feliciana e rivolgere le proprie domande al prof. Ebanista, disponibile a fornire ulteriori spiegazioni e lieto di continuare a parlare in loco di un argomento tanto vasto quanto interessante quale la storia architettonica del sito archeologico paleocristiano. Di particolare suggestione è stato il riferimento al momento di raccoglimento di papa Giovanni Paolo II sulla tomba e le reliquie di San Felice, il 23 maggio 1992.

   

 

Angela Sorrentino
MERIDIES

Nola oltre Nola

PROGRAMMA

MERCOLEDÌ 11 MAGGIO, ORE ORE 18.30

Chiesa Santa Maria Jacobi.

Via santa Chiara 30, Nola.

La diffusione degli ordini religiosi

nella Diocesi di Nola

Relatori:

F. Aceto - Università degli Studi

di Napoli Federico II

A. Rullo - Università degli Studi

di Napoli Federico II.

 

VENERDÌ 20 MAGGIO

Museo Diocesano di Nola.

Vico Duomo, Nola

La cultura figurativa della Diocesi di

Nola nella prima età moderna

Relatori:

Ore 10.30 

P. Leone de Castris - Università 

degli  Studi Suor Orsola Benincasa

Ore 18.30

R. Naldi -  Università degli Studi

di Napoli l’Orientale

S. De Mieri - Università degli Studi

di Napoli Federico II.

 

MERCOLEDÌ 25 MAGGIO, ORE 18.30

Chiesa dei Santi Apostoli.

Via san Felice 18, Nola.

   L’attività di Ferdinando

Sanfelice e Domenico Antonio

Vaccaro nella Diocesi di Nola

Relatori:

R. Lattuada - Seconda Università

degli Studi di Napoli

L. Di Mauro - Università degli Studi

di Napoli Federico II.

 

MARTEDÌ 31 MAGGIO, ORE 18.30

Museo Diocesano di Nola.

Vico Duomo, Nola.

      Nola e l’Unità d’Italia

Relatore

G. Scognamiglio - Università degli Studi

di Napoli Federico II.

 

 

 

INFO : ASSOCIAZIONE MERIDIES

Via S.Francesco I trav.dx,13 - 80035 Nola

tel. 3274653901-�“ 3475461957

mail: info@meridies-nola.org 

website: www.areanolana.it


 

Nola lì, 05.05.2011

 

ISCRIVITI A MERIDIES E ALLA LIBRERIA GUIDA NOLA SU FACEBOOK:
Meridies:
http://www.facebook.com/group.php?gid=40702597257&ref=ts
Libreria Guida Nola: http://www.facebook.com/group.php?gid=46595451558&ref=ts
Dona il 5 per mille a Meridies: 92013450637

 

 

 

INFO: www.areanolana.it

 

Hai ricevuto quetsa mail in quanto iscritto alla mailing list dell'Associazione Meridies. Se non intendi ricevere informazioni e comunicato dal sito www.areanolana.it di Meridies puoi cancellare il tuo indirizzo di posta elettronica dalla nostra lista rispondendo alla newsletter ricevuta con oggetto "cancellami". I dati in possesso dell'Ufficio Stampa sono trattati in rispetto all'art. 7 del codice della Privacy  (d. lgs 196/2003), sulla tutela dei dati personali e saranno utilizzati al fine di aggiornarti sulle notizie da te prescelte.



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl