Rimini, vacanza tra mare e cultura

12/mag/2011 12.02.04 adrias on line Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Rimini è la capitale del divertimento estivo, con i suoi chilometri di spiaggia bianca e finissima, il suo lungomare sempre trafficato, le sue discoteche e i suoi locali sempre gremiti, con la sua aria piena di musica e risate. Si calcola che la metà degli italiani sia stato, almeno una volta nella vita, in vacanza in questa città. Milioni e milioni di persone l'hanno visitata, hanno preso il sole sulle sue brandine, si sono divertiti chiacchierando con i suoi abitanti e hanno assaggiato la sua formidabile piadina, sottile e fragrante. La città ospita ogni anno un'enorme massa di persone, sia durante l'estate che in inverno, quando vengono organizzati eventi fieristici e congressuali di grande importanza e gli hotel a Rimini si riempiono.

 

Non molti sanno che, dietro la facciata festosa e sempre un po' sopra le righe della zona mare, Rimini è una città romana, che conserva ancora importanti resti dell'epoca, come la Domus del Chirurgo, recentemente aperta al pubblico dopo il suo ritrovamento, avvenuto durante gli anni ottanta durante alcuni lavori di scavo in piazza Ferrari. Si tratta di una villa, appartenuta a un medico chirurgo; lo sappiamo grazie ai numerosissimi strumenti ritrovati in casa, che hanno permesso di capire come si operava all'epoca. Ancora, il famoso Arco d'Augusto, il più antico rimasto in piedi, e il ponte di Tiberio, ancora oggi utilizzato e funzionante, robusto e suggestivo.

 

È notizia recente il passaggio dell'alta e media Valmarecchia alla provincia di Rimini. Il territorio della città si è cosi arricchito di un polmone verde di estrema importanza: la valle del fiume Marecchia è un territorio ricchissimo di valenze storiche e naturalistiche. Borghi medievali aggrappati alle alture rocciose sono ancora protetti da castelli imponenti, che erano aspramente contesi da Malatesta e Montefeltro. Il parco naturale del Sasso Simone e Simoncello ospita animali come il lupo e l'aquila, oltre a paesaggi di una bellezza commovente.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl