Bandierine Blu 2011

14/mag/2011 11.18.49 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Qualche giorno fa la Fee Italia (ovvero la Fondazione per l'educazione ambientale) ha assegnato le bandiere blu per il 2011. Il Veneto è stato premiato con 6 spiagge, un numero esiguo ma allo stesso tempo molto rilevate per le poche spiagge del litorale, che ogni anno attirano tantissimi turisti. Infatti nel 2010 si è registrata la presenza di circa 23 milioni di villeggianti, molti dei quali hanno soggiornato nelle strutture ricettive, magari prenotando su internet dopo aver cercato hotel, residence, campeggi Caorle ecc... Questo riconoscimento è davvero importante per una regione come il Veneto, dov'è alta la tutela e la salvaguardia dell'ambiente e le istituzioni si impegnano moltissimo nella gestione sostenibile del territorio. Se volete programmare un weekend da queste parti e volete avere informazioni sul tempo, cercate “meteo Caorle”. Ma quest'anno sono le regioni del centro a conquistare il primato del più alto numero di bandiere blu: Marche, Toscana e Abruzzo con 16 e 14, la Liguria ben 17 e la Campania 12. Le altre regioni si accontentano di molto meno: il Piemonte ed il Friuli Venezia Giulia solo 2, il Lazio 4 e la Lombardia solo 1, per un totale di 125 località premiate e 233 spiagge. Rispetto all'anno scorso ci sono 3 “uscite”: Gaeta, Castro e Castellaneta, mentre entrano in classifica altre località: ben 3 in Sardegna: Quartu Sant'Elena, Ortistano e Castelsardo; due in Puglia: Otranto e Fasano; in Sicilia guadagnano la bandierina 2011 Ispica e Lipari, mentre la Calabria acquista Amendolara e l'Emilia Romagna Misano Adriatico.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl