Al Grand Hotel Convento di Amalfi assegnati due prestigiosi premi nel giro di pochi mesi

16/giu/2011 10.07.48 Giannina Initi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

NH Hoteles consegue due premi prestigiosi: il Five Star Diamonds Awards e l’Hospitality Award 2011 presentato all’EIRE 2011

 

NH Hoteles, la prestigiosa catena internazionale, che conta 400 alberghi nel mondo e oltre 50 in Italia, ha visto riconoscersi, nel giro di pochi mesi, due premi per la qualità della sua ospitalità e dei suoi hotels.

 

Il Five Star Diamonds Awards, consegnato il 14 dicembre scorso durante un gran galà all’hotel Martinez di Cannes, ha premiato il Grand Hotel Convento di Amalfi e il Donnafugata Golf Resort & Spa per il miglior sviluppo di Hotel-Resort in Europa.

A pochi mesi di distanza, lo stesso albergo di Amalfi ha conseguito un altro prestigioso premio istituito da R&D Hospitality nella sua quarta edizione. Durante la giornata di Martedì 7 Giugno, presso la Tourism Lounge della fiera EIRE, l’Architetto Giulio Romoli dell’Università La Sapienza di Roma ha presentato il progetto di NH Hoteles come finalista della categoria Project Innovation. Alla presentazione del progetto erano presenti Antonio Fernandez (Direttore dip. Building & Engineering Italia) che ha seguito i lavori di ristrutturazione e restyling della struttura e l’arch. Mara Cuomo che ha seguito l’arredamento degli interni.

A seguire nel corso della cena di gala, presso il World Join Center di Milano, è stato consegnato a Chema Basterrechea (CEO NH Italia) il prestigioso riconoscimento per il progetto del Grand Hotel Convento di Amalfi, che ha raggiunto il consenso del pubblico presente, oltre che della qualificata Advisory Board.

 

Tra i motivi per cui lo splendido hotel, con la sua spettacolare vista sulla Costiera Amalfitana, ha conseguito il premio, vi sono: la cura e l’attenzione per il contesto storico/artistico in cui è sito, il rispetto del territorio espresso attraverso il riutilizzo dei materiali locali e naturali. Le scelte relative ai materiali di finitura e, più in generale, tutto il progetto architettonico, sono stati sottoposti alla sorveglianza della Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici delle provincie di Salerno e Avellino. Tale stretto rapporto con la soprintendenza si è sviluppato sin dalla presentazione del progetto preliminare e, in corso d’opera, si è concretizzato con i frequenti sopralluoghi dei funzionari dell’ente, per affrontare sia questioni legate a scelte operative sia per operare le scelte dei materiali.

Sono stati utilizzati materiali autoctoni, prodotti storicamente del luogo, come la pavimentazione in cotto delle stanze, la pietra grigia del Cilento per le soglie e per le scale, gli infissi in castagno, l’intonaco esterno, realizzato utilizzando le pietre locali frantumate da aggiungere all’impasto o, ancora, il cocciopesto per le pavimentazioni esterne. Tutti elementi che, pur nella loro semplicità, restituiscono un’immagine complessiva di grande eleganza e sobrietà nel rispetto della tradizione.

 

Gli Hospitality Awardnascono da un’idea di R&D hospitality con l’obiettivo di promuovere le eccellenze del mondo turistico alberghiero selezionate per l’innovatività della proposta ricettiva. Anche per questa edizione, i candidati finalisti sono stati decretati da una qualificata Advisory Board composta da professionisti operanti nei settori Real Estate, Turismo ed Editoria.

 

È significativo che due prestigiosi premi, siano stati assegnati a questa struttura ricca di storia, charme e fascino, inserita perfettamente nel suo contesto paesaggistico e storico.

 

NH Hoteles, leader in Italia con oltre 50 strutture e terzo nelle classifiche europee di hotels d’affari, conta altresì alcune notevoli perle come appunto il Grand Hotel Convento di Amalfi, il Donnafugata Golf Resort & Spa, NH Palacio de Tepa di Madrid, l’Hotel Almenara di Sotogrande, il Royal Arena di Santo Domingo.

 

 

INFORMAZIONI SU NH HOTELES

 

NH Hoteles (www.nh-hotels.com) occupa il terzo posto nelle classifiche europee di hotels d’affari.

NH gestisce 399 alberghi con 59.000 camere in 24 paesi di Europa, America e Africa. Attualmente ha in corso 23 progetti di nuovi alberghi in costruzione per un totale di 3.000 nuove camere. In Italia il gruppo alberghiero è presente con 53 strutture alberghiere, tra cui 11 alberghi a Milano.

 

Gli hotel NH si distinguono per la loro qualità tanto nel servizio come nelle strutture, con una decorazione molto curata, pensata per soddisfare tutti i gusti, in modo che qualsiasi tipo di cliente si senta a proprio agio. NH Hoteles offre la più avanzata tecnologia per facilitare la comunicazione degli ospiti sia per necessità lavorative che per il tempo libero.

 

La ristorazione è un’altra delle priorità degli alberghi della catena, che propone ai suoi clienti una cucina di altissima qualità. Inoltre, NH Hoteles e ristoratori famosi come Ferran Adrià, fondatore del ristorante El Bulli, hanno lanciato concept innovativi nel settore alberghiero come "nhube" e "Fast Good" che combinano ristoranti, tempo libero e innovazione per i clienti della catena.

 

NH Hoteles, come sostenitore delle arti e della cultura, si sente particolarmente onorata di contare su il sostegno di Mario Vargas Llosa, recente vincitore del Premio Nobel per la letteratura, al concorso di racconti a lui intitolata.

 

Il gruppo offre servizi alberghieri all’avanguardia, tanto da anticipare esigenze e necessità dei suoi interlocutori (dipendenti, clienti, azionisti, fornitori ecc.) assumendosi la responsabilità nei confronti delle generazioni future in nome dello sviluppo sostenibile e del rispetto per l’ambiente. NH Hoteles è una società attiva nell’ambito del Corporate Responsibility.

 

NH Hoteles è quotata alla borsa di Madrid.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl