Horta, l'altra Barcellona

03/ago/2011 10.01.49 Giannina Initi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sei maniaco di Barcellona? Credi di conoscere tutto della Città Contea? In questo articolo ti presentiamo Horta, uno dei quartieri meno conosciuti di Barcellona per i turisti, situato ai piedi della Sierra de Collserola. Oltre a godere della sua natura, potrai visitare l'enigmatico Labirinto di Horta, dove è stata ripresa una parte del film "Il labirinto del Fauno". 

 

Barcellona è una città moderna, audace e creativa che da secoli accoglie a braccia aperte una pleiade di artisti che le hanno conferito la sua fama di città plurale. Oggi Barcellona è una delle città più visitate d'Europa, assediata da migliaia di turisti alla ricerca dell'atmosfera estrosa delle Rambla, dell'originalità di Gaudì o della vivacità della Barceloneta. Ma senza dubbio, oltre ai percorsi turistici tradizionali, esiste una Barcellona meno conosciuta che sa regalare esperienze ancora più genuine.

Là dove il tempo si è fermato

Lontano dall'ambiente frenetico della città sorge Horta, un piccolo quartiere di Barcellona situato ai piedi della Sierra de Collserona, uno dei parchi urbani più grandi al mondo. La sua posizione privilegiata all'interno della città e il suo autentico polmone verde hanno trasformato Horta in uno dei luoghi di villeggiatura preferiti dai catalani dell'alta società.

Oggi il centro nevralgico di Horta continua ad essere la Piazza Ibiza, uno spazio tranquillo circondato da terrazze in stile autoctono che invitano a fermarsi per godersi il ritmo lento di questa parte della città. L'incanto rustico della sua fontana di pietra, le sue case antiche e i grandi alberi attraverso i quali penetrano i raggi del sole si combinano per dare a questo luogo un tocco di magia.

Perdersi tra le piccole strade adiacenti a questa piazza sarà una vera e propria delizia per coloro che desiderano assaporare un pezzetto di popolo autentico e di tradizioni dentro a una grande città. Assolutamente imperdibili sono le antiche case signorili della via Campoamor.

L'area verde

L'incanto bucolico di Horta deriva dalle aree verdi che la circondano. Una delle esperienze più rilassanti sarà risalire lungo la collina Turo de la Peira per godersi l'aria pulita della pineta e una tranquillità totale con vista sulla città.

Ciò nonostante, il vero e proprio gioiello di questo quartiere è il Labirinto di Horta, uno dei parchi più incantevoli di Barcellona nonché il più antico. Celebre per essere stata sipario del film "Il labirinto del Fauno", questa trama di alberi regala un mondo fantastico decorato da piccoli templi e statue di divinità.

Ma oltre al labirinto si aprono giardini dove lo stile neoclassico si combina a dettagli romantici. Un'elegante scalinata, un fiumicello attraversato da un incantevole ponte di pietra e un laghetto che invita al relax sono i dettagli ideali che completano la visita.

L'allegria delle notti

Horta ti saprà piacevolmente sorprendere con le sue proposte notturne. In effetti la fama di alcuni dei suoi locali attrae anche chi vive nello stesso centro di Barcellona. È il caso dell'emblematico Louise se Va, un locale con una decorazione intima e autoctona dove si ascoltano tanto i vecchi quanto i nuovi successi musicali degli artisti indipendenti.

Per coloro che desiderano ballare, Horta mette a disposizione l'esotico Samba Brasil. Muoversi al ritmo della samba sarà un vero gioco dopo aver gustato una caipirinha perfettamente preparata. Oltre alla frequentata pista da ballo, il suo cortile esterno è ideale per fare conversazione o prendere un po' di respiro.

Su Internet troverai un'infinità di offerte di voli economici e di hotel a Barcellona, per poterla visitare in occasione del prossimo fine settimana o del prossimo ponte e poter scoprire più volti di questa affascinante città.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl