Porte aperte ai monumenti di Tarquinia.

Porte aperte ai monumenti di Tarquinia.. Il centro storico di Tarquinia apre le porte dei suoi tesori artistici.

Persone Rinaldo Copponi, Giovanni Vasco Palombini, Sandro Celli, San Giacomo, San Giusto
Luoghi Civitavecchia, Tarquinia
Organizzazioni Tarquiniense, Anteas
Argomenti architettura, turismo, arte, contabilità

16/ago/2011 09.52.53 Dabel Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il centro storico di Tarquinia apre le porte dei suoi tesori artistici. Ogni venerdì, sabato e domenica, le chiese di Santa Maria in Castello, San Giacomo e Salvatore, il torrione detto di “Matilde di Canossa” e il Museo della Ceramica, saranno visitabili dalle ore 8:30 alle ore 12.30, e dalle ore 19:30 alle ore 21.30. L’iniziativa, promossa dall’assessorato al Turismo, in collaborazione con la cooperativa sociale Fuori C’entro, l’associazione Anteas, la Diocesi di Civitavecchia e Tarquinia e la STAS (Società Tarquiniense d’Arte e Storia), proseguirà fino al mese di dicembre (ogni informazione sarà visibile sul sito www.tarquiniaturismo.it). I monumenti, splendidi esempi della ricchezza del patrimonio architettonico della città, saranno custoditi dal personale altamente qualificato e bilingue dell’Ufficio Informazioni Turistiche, affiancato dai volontari dell’Anteas, nei momenti di maggiore afflusso. «La lungimiranza dell’iniziativa sta nel cogliere le esigenze dei visitatori.  – afferma l’assessore Sandro Celli – I monumenti del centro storico chiusi erano un problema. Il progetto colma questa gravissima lacuna per una città d’arte e permette di ampliare notevolmente l’offerta di Tarquinia e renderla più appetibile ai flussi turistici, con particolare riferimento a quello delle crociere del porto di Civitavecchia. Ringrazio i volontari dell’Anteas, il presidente della STAS Giovanni Vasco Palombini e don Rinaldo Copponi». L’assessorato al Turismo prosegue quindi nell’opera di rilancio di un settore fondamentale per l’economia di Tarquinia. Opera che sta dando risultati importanti come dimostrano i numeri dell’Info Point alla Barriera San Giusto, con presenze raddoppiate a luglio 2011 rispetto a quello 2010. «Nei prossimi mesi l’Amministrazione presenterà nuove e interessanti iniziative, tra cui un dettagliato resoconto dell’attività svolta dall’Ufficio Informazioni Turistiche. – conclude l’assessore al Turismo – Uno strumento fondamentale per capire le richieste e la tipologia dei turisti».  

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl