Relax e charme a Levico Terme

07/set/2011 09.50.23 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Un itinerario adatto a tutti gli amanti della mountain bike e bici da corsa, non troppo impegnativo, ma carico di suggestione e bellezze paesaggistiche, è quello proposto dall’Azienda di Promozione Turistica in Val di Fassa.

Lungo le sponde del fiume Avisio, da Canazei a Molina di Fiemme, si può anche gustare la meraviglia delle cascate in un paesino il cui nome è tutto un programma: Cascate. 25 metri di scrociare d’acque cristalline in un bellissimo laghetto. E’ per i più pigri c’è anche un servizio di navetta per chi non se la sente di tornare in sella alla bici e rifare il percorso all’indietro.

Qui siamo nel cuore del mondo ladino, dove allietati da fresche e splendide giornate di fine agosto e inizio settembre, è possibile soggiornare in un hotel a Moena e godere di una vacanza all’insegna della biciletta ma anche del relax in un centro spa e di una cucina trentina per i più golosi.

Un’altra località di spicco per il turismo trentino è sicuramente Levico Terme, in Valsugana, a pochi passi da Trento. Prenotando la tua vacanza in un hotel a Levico Terme potrai visitare il Parco degli Asburgo: una vera oasi naturale, ideale per assaporare la magia, i profumi e i suoni della natura. Con le sue 550 tipologie di arbusti e piante, è il parco storico più vasto del Trentino. 

Una visita la merita sicuramente anche le rovine del Castel Selva e poi, naturalmente, le terme: vanto e prestigio di Levico. L’acqua termale di Levico, proveniente dal Monte Fronte, è un acqua ricca di ferro per questo viene usata come cura per patologie dell’apparato respiratorio. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl