Meridiana fly e Air Berlin annunciano il code share sul network Italia-Germania

03/ott/2011 10.42.36 Meridiana fly - Air Italy Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Con l’inizio della stagione autunnale si rafforza l’offerta sui collegamenti tra Italia e Germania. Grazie al nuovo accordo di code-share tra la Compagnia aerea Meridiana fly e il secondo vettore tedesco, Air Berlin.

Da oggi è possibile acquistare i voli in code share operati da Air Berlin anche sul sito www.meridiana.com e presso tutte le migliori agenzie di viaggio.
L’accordo siglato prevede l’inserimento del doppio codice su tutti i voli operati da Air Berlin fra l’Italia e la Germania. Si tratta di un network di 30 collegamenti internazionali, che congiungono i principali aeroporti del Bel Paese con le più importanti città tedesche.

In particolare, Air Berlin e Meridiana fly offriranno insieme dal 30 ottobre: 7 destinazioni da Catania (Berlino, Colonia, Dusseldorf, Francoforte, Monaco, Norimberga e Stoccarda), 4 da Roma Fiumicino (Amburgo, Berlino, Dusseldorf e Norimberga), 3 da Milano Malpensa e Venezia (Berlino, Dusseldorf e Stoccarda), 2 da Bari (Berlino e Monaco), Firenze (Dusseldorf, Stoccarda), Napoli (Colonia, Stoccarda), Olbia (Dusseldorf e Monaco), Palermo (Monaco, Stoccarda) e Verona (Berlino e Dusseldorf), 1 da Brindisi (Monaco).

«Grazie a questo accordo Meridiana fly sarà in grado di ampliare il ventaglio di offerta dei collegamenti ai propri clienti fidelizzati ai servizi pre e post volo di Meridiana fly, abbinando la propria cura per i passeggeri alla professionalità e alla qualità del servizio di Air Berlin» - dichiara Alessandro Notari, Chief Commercial Officer di Meridiana fly.

«Siamo felici di annunciare assieme a Meridiana fly il nostro primo code share con una Compagnia italiana. I clienti Meridiana Fly potranno trarre vantaggio da questa collaborazione perché per la prima volta potranno essere raggiunte varie destinazioni in Germania con un codice di volo congiunto con airberlin. In questo modo airberlin continua ad ampliare la sua presenza sul mercato italiano ritenuto di grande importanza». – dichiara Paul Gregorowitsch, CCO airberlin

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl