PRN: Il Rapporto Allot MobileTrends Charging mostra che il 35% degli operatori offre già piani a valore differenziati, come Facebook gratuito

PRN: Il Rapporto Allot MobileTrends Charging mostra che il 35% degli operatori offre già piani a valore differenziati, come Facebook gratuito.

Persone Justine Schneider Calysto Communications, Gordon Direttore, Andrei Elefant, Monica Paolini, Bill
Luoghi America del Nord, Boston
Organizzazioni Company Codes, Allot Communications Allot Communications Ltd, giÃ, Industria Italiana Petroli, NASDAQ, Facebook Inc.
Argomenti economia, commercio, borsa

09/nov/2011 15.31.00 PR Newswire Turismo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il Rapporto Allot MobileTrends Charging mostra che il 35% degli operatori offre già piani a valore differenziati, come Facebook gratuito

 
[2011-11-09]
 

BOSTON, November 9, 2011 /PRNewswire/ --

L'86,5% degli operatori ha rinunciato al 'traffico dati illimitati'

Allot Communications Ltd. (NASDAQ: ALLT), fornitore leader di soluzioni per l'ottimizzazione dei servizi e di generazione del reddito destinate agli operatori di banda larga fissa e mobile di tutto il mondo, ha annunciato ieri che il suo primo Rapporto Allot MobileTrends Charging mostra che il 35% degli operatori sta implementando strategie Value-Based Charging, quali Bill-shock prevention e piani di Social Networking, che permettono l'utilizzo gratuito di applicazioni quali Facebook, MySpace a Twitter. Il Rapporto MobileTrends Charging si basa su dati disponibili al pubblico, raccolti durante Q3, 2011 forniti da più di 100 operatori mobili in tutto il mondo.

Il sistema delle tariffe dei dati mobili evolve continuamente con una vasta gamma di strategie go-to-market già in uso; è spesso difficile tenersi al corrente degli sviluppi. Il Rapporto MobileTrends Charging fornisce un'immagine dei modelli di addebito dei dati mobili e costituisce una base sulla quale misurare i cambiamenti del mercato in evoluzione.

Oggi gli operatori si stanno allontanando dai dati illimitati a modelli basati sul volume dei dati al fine di limitare i consumi, differire gli investimenti e accrescere i ricavi medi per unità (in inglese, ARPU).

La dottoressa Monica Paolini, fondatrice e presidente della Senza Fili Consulting ha affermato: "Questo è un momento cruciale per gli operatori mobili che intendono adottare nuovi metodi di addebito che permettano agli abbonati di trarre il massimo beneficio dai loro piani dati. Il Rapporto Allot MobileTrends Charging mostra come molti operatori abbiano già iniziato ad adottare modelli di consumo win-win che realizzano esattamente questo, e, allo stesso tempo, ottimizzano le risorse di rete".

Il Rapporto Allot MobileTrends Charging indica che:

  • Il 35% degli operatori esaminati offre già piani Value-Based Charging, quali Facebook a tasso zero
  • Solo il 13.5% degli operatori analizzati offre al momento veri "piani illimitati"
  • Il 26% degli operatori esaminati ha già stipulato accordi sulle ripartizioni dei guadagni e sui piani di addebito
  • Il 48% degli operatori esaminati sta attualmente limitando l'eccesso dei dati
  • Il 15% degli operatori esaminati addebita per il tethering, soprattutto nell'America del Nord e nell'area EMEA
  • I fornitori di cloud music, Spotify, Pandora e Rhapsody guidano le ripartizioni dei guadagni

Andrei Elefant, Vice Presidente del Marketing di Allot, ha affermato: "Il nostro Rapporto MobileTrends Charging riafferma che la tendenza verso l'addebito Value-Based che si nota sul mercato è evidenziata dai casi d'uso implementati dai nostri clienti. Chi si è mosso per tempo sta già godendo dei benefici finanziari di questa transizione".

Il Rapporto Allot MobileTrends Charging (inclusi i grafici) è reperibile in versione integrale su: http://www.allot.com/MobileTrendsChargingReport.html

Il 9 novembre 2011 alle 11 ET/8 PT, si terrà un Webinar con Fierce Wireless, per discutere dei risultati e delle implicazioni del rapporto.

Informazioni su Allot Communications

Allot Communications Ltd. (NASDAQ: ALLT) è un fornitore leader di soluzioni intelligenti di ottimizzazione del servizio IP e di generazione del reddito per operatori di banda larga fissa e mobile e per le grandi imprese. Il ricco portafoglio di soluzioni di Allot sfrutta la Dynamic Actionable Recognition Technology (Tecnologia di riconoscimento dinamico azionabile - DART), per trasformare le connessioni a banda larga in reti intelligenti in grado di offrire rapidamente ed efficacemente servizi Internet a valore aggiunto. Le soluzioni scalabili e carrier-grade di Allot forniscono visibilità, consapevolezza della topologia, sicurezza, controllo delle applicazioni e gestione degli abbonati; queste caratteristiche sono vitali per la gestione della fornitura del servizio Internet, per il miglioramento dell'esperienza dell'utente, per il contenime! nto dei costi operativi e per aumentare al massimo i ricavi delle reti a banda larga.

Contatti Allot Communications:
Jonathon Gordon
Direttore del Marketing
Allot Communications
Tel.: +972-9-7628423
jgordon@allot.com

Contatto PR
Justine Schneider
Calysto Communications
Tel.: +1-404-266-2060x507
jschneider@calysto.com



Company Codes: NASDAQ-NMS:ALLT, Bloomberg:ALLT@US, ISIN:IL0010996549
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl