Chi non ha mai sentito parlare di Rimini, capitale del divertimento

14/nov/2011 14.54.08 luca Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Per chi vuole una vacanza nel segno delle spiagge, del divertimento, del buon cibo e della favolosa accoglienza romagnola Rimini è da decenni la possibilità migliore e più immediata. La vasta scelta di locali notturni, Hotel Economici a Rimini disponibili su www.hotel-economici-rimini.it/, piadinerie e spiagge attrezzate garantisce a tutti di scordarsi per qualche tempo il peso della vita di tutti i giorni.
Per coloro i quali desiderassero aumentare la conoscenza dell'Italia durante il soggiorno a Rimini suggeriamo una gita al centro dell'Italia in miniatura, dove genitori e figli si sorprenderanno a scoprire le bellezze artistiche del nostro paese perfettamente ricreate e piazzate in un grande parco nel quale trascorrere una giornata diversa.
Avere sott'occhio tutta l'Italia consentirà a voi e ad i vostri figli di valutare con attenzione la meta della vostra prossima vacanza, scegliendo quali monumenti conoscere e dove passare un altro ponte alla scoperta del paese più bello del mondo.
Per chi avesse più giorni a disposizione consigliamo di spostarvi verso nord, raggiungendo Venezia che è la maggiore destinazione turistica del mondo, con decine di migliaia di persone che la visitano ogni giorno e che rendono la città lagunare uno dei punti di riferimento turismo mondiale fin dal XVIII secolo.
Decine i musei, le campi ed i caffè che richiederebbero qui una descrizione ed una volta in città una visita, ma l'atteggiamento migliore per visitare Venezia è senza dubbio non sottrarsi al suo carisma. Camminare per le calli ed i campi senza una meta precisa, cercando di spostarsi dal flusso ininterrotto dei tragitti turistici vi consentirà di vedere piccole e grandi sorprese di questa intrigante località.
Scegliete dunque uno degli Hotel Economici a Venezia su questo sito localizzati nel centro della città e iniziate a camminare. Non abbiate paura di perdervi o di “perdervi qualcosa”, la definizione di Venezia come “museo a cielo aperto” è proprio la assicurazione che ogni posto nel quale andrete troverete come saturare i vostri occhi e di aggiungere al vostro bagaglio culturale. Non dimenticate però di arrestarvi un momento a mangiare un “cicheto” e un “ombra”, centro della cultura del buon vivere lagunare. Una tartina con un ”goto” di vino saranno il vostro carburante per immergervi ancor più nella cultura di Venezia. Non ve ne pentirete.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl