Le bellezze che riavvicinano Napoli e Milano

14/nov/2011 14.56.28 luca Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Vedi Napoli e poi muori” è una frase coniata nel periodo borbonico, probabilmente l'età d'oro della città partenopea e che rappresenta il fatto che la bellezza di Napoli e del suo golfo possa essere sufficiente a riempire il bisogno di bello di un'intera esistenza. Il centro storico è il più grande d'europa ed è incluso dall'UNESCO tra i patrimoni dell'umanità, scegliete dunque uno degli Hotel Napoli Centro e abbandonatevi a tutto il fascino del capoluogo campano.
Le opere d'arte rinascimentali e barocche, la meravigliosa Reggia di Caserta ed il Vesuvio che sovrasta tutta l'area sono solo alcune delle cose che potrete scoprire scegliendo di vivere un momento di ferie nel napoletano, che potrete completare con una gita alla costiera amalfitana ed agli scavi di Pompei ed Ercolano.
Uno dei punti di più grande interesse di una gita in Campania, e a Napoli soprattutto, è quello della cucina, un continuum di meraviglie che dalla pasta e fagioli arriva alle frittate di maccheroni per finire con la pizza, elemento cardine della cucina italiana nel mondo che esattamente a Napoli arriva al suo vertice massimo.
Per i più gourmet consigliamo una gita fuori porta per andare alla scoperta dei caseifici delle campagne circostanti, che con burrate e mozzarelle di bufala vi affonderanno nella riscoperta dei veri gusti classici.
Se invece vi sentite più “nordici” vi invitiamo ad una visita a Milano, rappresentata nel maggior numero di cartoline dal suo Duomo che è senza dubbio l'edificio che rappresenta maggiormente lo stile gotico in tutta la sua grandezza. La lunghissima edificazione del Duomo, la cui prima pietra fu posta nel 1387 e fu aperto definitivamente nel 1805, ha fatto sì che molte contraddizioni artistiche siano oggi riconoscibili in un tutt'uno comunque armonico e di grandissimo impatto emozionale.
Adagiato nel centro della città, può essere scoperto al meglio scegliendo come base uno degli Hotel Economici a Milano disponibili su www.hotel-economici-milano.it/, garantendosi così un comodo accesso al monumento, che deve essere apprezzato anche nel cuore della notte per goderne appieno lo spirito e l'efficacia.
La salita alle terrazze della più estesa chiesa dello stato italiano, effettuabile con scale o ascensori, vi offrirà un colpo d'occhio nuovo sulla città meneghina, oltre a portarvi in prossimità di quella madonnina d'oro che è sistemata sulla più alta delle 135 guglie che ornano il monumento e che è una delle immagini più riprodotte del centro economico del paese.
Al termine della scoperta del Duomo e prima di spostarvi verso le altre meraviglie artistiche della città, regalatevi un thè in uno dei bar della vicina Galleria Vittorio Emanuele II, salotto del centro e meraviglia d'autore di quello stile maestoso tipico dell'ottocento milanese.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl