Palazzo Vecchietti, hotel vicino alla stazione di Firenze

16/dic/2011 14.45.59 networkservice Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Gli hotel a Firenze in centro, che passione! Ci sono delle location che non conoscono il concetto di “stagionalità”, dal momento che in ogni giorno dell’anno tantissime persone al mondo non stanno facendo altro che sognare di visitarle. Città che non sanno cosa significhi revenue management, visto che la domanda non conosce picchi perché molto più semplicemente non conosce cali.

Firenze è certamente una di queste città, una bella addormentata tra le gioie e le ricchezze di un passato artistico e culturale tanto ingombrante da sembrare ancora presente. Un hotel vicino alla stazione di Firenze sarebbe il massimo per poter arrivare in città comodamente, senza essere trafelati o peggio ancora arrabbiati neri per le disavventure nel traffico automobilistico o chissà che altro.

Tra gli alberghi a Firenze che riesco a garantire un soggiorno d’elite e lusso, certamente c’è il Palazzo Vecchietti Suites and Studios in Firenze, una dimora d’epoca in via degli Strozzi, proprio affacciata su Piazza Repubblica dove un personal assistant, detto anche concierge,si prenderà cura delle vostre aspettative e dei vostri gusti e vi saprà organizzare al meglio il soggiorno, cercando di farvi conoscere il lato più bello di Firenze.

Anche se, va detto, non è difficile restare incantati in mezzo a tanta bellezza: vi basterà uscire dall’hotel - esso stesso un gioiello di architettura, dopo l’intervento del Giambologna nel 1578 - per poter passeggiare in mezzo al Duomo, alla cupola del Brunelleschi, verso Palazzo Pitti e i giardini di Boboli, nel corridoio vasariano rapiti dall’eco della storia e dell’arte fiorentina, culla del Rinascimento e dell’Umanesimo.

Soprattutto, prima ancora di arrivare in hotel al Palazzo Vecchietti, già che ci siete, se arrivate come suggeriamo in treno alla stazione Santa Maria Novella, fermatevi ad ammirare l’omonima chiesa, che fu anche la cornice del Decameron del Boccaccio.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl