La sabbia come trait union tra Rimini e Barcellona

Il presepio è una antichissima tradizione natalizia che passa dalle classiche statuette da tavolo alle vere e proprie realizzazioni viventi.

Persone Gaudì, Gesù
Luoghi Rimini, Torre Pedrera, Barcellona, Catalunya
Organizzazioni Sacra Famiglia
Argomenti cristianesimo, religione, architettura

23/dic/2011 18.02.24 luca Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Il presepio è una antichissima tradizione natalizia che passa dalle classiche statuette da tavolo alle vere e proprie realizzazioni viventi. Per quelli che decideranno di passare le festività in uno degli Hotel Economici Rimini di OneClick vogliamo suggerire la scoperta di una particolarissima messa in scena della natività di Gesù. Sulla riviera di Torre Pedrera sarà infatti allestita una rappresentazione con gruppi scultorei in sabbia a dimensione reale che avrà quale tema principale il paesaggio naturale, con un immaginifico percorso in un giardino dell'Eden trasposto in terra.


Le opere, che hanno richiesto quasi ottomila tonnellate di sabbia per essere scolpite, saranno visitabili senza biglietto d'ingresso fino a domenica otto gennaio dalle nove e trenta alle 19; durante i week-end verranno anche presenti eventi enogastronomici e animazioni per bambini ed grandi. Da non mancare anche il celebre bagno di inizio stagione a mezzogiorno del primo gennaio.


Dalle vere sculture di rena della riviera di Rimini ci piacerebbe passare a consigliare una visita a un monumento che ricorda da vicino un'opera in sabbia. La Sagrada Familia di Barcellona, capolavoro tuttora incompiuto del genio spagnolo di Gaudì, richiama infatti indubbiamente le leggere volute che più facilmente si creano sulle spiagge che nei siti di costruzione.


La cattedrale della Sacra Famiglia è situata nel centro della capitale e sarà comdo decidere uno degli Hotel Economici a Barcellona disponibili su www.hoteleconomicibarcellona.com/ per sistemarsi in Catalogna e goderne tutte le bellezze.


La chiesa, la cui costruzione è cominciata nel milleottocentoottantadue, è stata resa fruibile per le funzioni religiose appena nel duemiladieci e è la punta massima del pensiero architettonico di Gaudì, che ne ha seguito la creazione per oltre 40 anni dedicandole quasi con ossessione gli ultimi 15 della sua vita. Ciò che è ammirabile ai nostri giorni è quindi una meraviglia di elevatissimo valore architettonico la cui visita vale certamente un viaggio.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl