UN VIAGGIO NELL'ENOLOGIA ITALIANA. All'Enò di Lugo riprendono le degustazioni dedicate ai migliori vini nazionali

All'Enò di Lugo riprendono le degustazioni dedicate ai migliori vini nazionali

27/gen/2006 12.58.24 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

UN VIAGGIO NELL’ENOLOGIA ITALIANA

All’Enò di Lugo riprendono le degustazioni dedicate ai migliori vini nazionali

 

Lasciato trascorrere il mese di gennaio, normalmente dedicato alle “diete”, reali o virtuali!, dopo le grandi abbuffate delle festività, con l’arrivo di febbraio l’enoteca Enò di Lugo ha approntato un ricco calendario di degustazioni che si concluderà nel mese di maggio. Protagonisti indiscussi di queste degustazioni, una sorta di viaggio enologico nelle eccellenze di tutta Italia, saranno i vini selezionati e proposti dalla giovane sommelier Fabiola Collini.

 

Si parte dunque il martedì 7 febbraio, dalle ore 20.30, con la degustazione di Primitivo, un vino rosso e corposo tipico pugliese. Saranno tre i “nettari” proposti, in rappresentanza di tre differenti aziende: Az. Di Majo Norante con il suo “Cretaia” 2002, Az. Fusione ed il suo “A Mano” 2003, Az. Giuliani con il suo “Primitivo Riserva” 2000.

Sempre nel mese di febbraio, il giorno 28, sarà possibile assaggiare un altro interessante vino capace di raggiungere le sue migliori condizioni nell’Italia centrale e meridionale: lo Syrah, o Shiraz che dir si voglia. Anche in questo caso saranno tre i vini proposti per tre differenti aziende: Casale del Giglio (Lazio), Calatatrasi e Planeta (Sicilia).

 

Due le degustazioni in programma anche per il mese di marzo. Il giorno 14 la sommelier Cabila Collini proporrà tre Montepulciano d’Abruzzo, uno dei vini sicuramente più interessanti ed emergenti a livello nazionale. All’assaggio ci saranno il “Piane di maggio” 2002 dell’Azienda biologica Agriverde, “Incanto” 2003 dell’Azienda Marramiero, per finire con la riserva “Spelt” 2001 dell’Azienda La Valentina.

Il 28 marzo, invece, in degustazione ci saranno quattro vini di una stessa azienda, Castello di Porcia, del Friuli Venezia Giulia. Due saranno i rossi proposti, il Merlot e il Refosco, e due i bianchi, il Tocai e il Pinot, vini semplici, molto piacevoli e profumati.

 

Per il mese di aprile, il giorno 11, la degustazione è ancora dedicata ad una sola azienda. Questa volta si tratta della celebre cantina veneta Inama, che farà assaggiare lo Chardonnay 2004, il Soave Classico 2004, ed il prestigioso Vulcaia Fumè 2003.

 

Il calendario delle degustazioni di Enò si conclude con un incontro d’assaggio dedicato questa volta alle birre. Infatti, martedì 2 maggio, sempre alle 20.30, protagoniste saranno le birre provenienti da diverse parti del mondo.

 

Ad accompagnare tutte le degustazioni ci saranno anche assaggi di pregiati formaggi e salumi nostrani.

 

Il costo delle degustazioni (solo vino) è di Euro 8,00. Con assaggio di salumi e formaggi euro 10,00.

 

Per informazioni e prenotazioni: tel. 338 3648766

 

 

Ufficio stampa: Pierluigi Papi tel. 0545 61141 - ppapi@racine.ra.i
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl