Il Trentino nella calza

06/gen/2012 16.16.50 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il periodo delle vacanze invernali non è ancora terminato ma è già il tempo dei primi verdetti. Com’era prevedibile i numeri della stagione 2011-2012 non sono molto elevati ma anzi, nonostante la ripresa prevista per l’Epifania, si attestano quasi tutti al ribasso rispetto ad un anno fa.

Sebbene si preveda una spesa complessiva di circa 6 miliardi di euro, leggermente inferiore a quella dello scorso anno, tutti i segmenti del mercato vedono ridurre il proprio giro d’affari. Il calo più netto è quello dei viaggi internazionali, specialmente con destinazioni tropicali, ma il clima di austerità non perdona nemmeno le città d’arte e le località di montagna.

In linea con la tradizione, che consiglia di passare il Natale all’interno delle mura domestiche attorniati dai familiari, è soprattutto a Capodanno che gli italiani si sono concessi una vacanza (sono stati 12 milioni quelli che per l’occasione sono stati via almeno una notte). Il 70% si è diretto verso la montagna, il 19% ha preso l’aereo per passare le vacanze sotto il sole di una spiaggia lontana, il 9% ne ha approfittato per accrescere le proprie conoscenze culturali in una delle città d’arte italiane o nelle capitali europee, il 2% infine ha utilizzato questo periodo lontano dal lavoro per prendersi cura del proprio corpo presso centri benessere e località termali.

Tanti sono rimasti a casa, preoccupati dalle recenti notizie sugli aumenti di luce e gas, della benzina e dei pedaggi autostradali, ma tra loro c’è anche chi è in attesa di trovare nella calza della Befana un’offerta vantaggiosa che lo spinga a rompere gli indugi. Per questi “vacanzieri last-minute” la soluzione più adatta è sicuramente il Trentino, dove possono trovare città d’arte come Trento e Rovereto, località termali come Comano e Levico Terme, gioielli della montagna come Madonna di Campiglio e le vicine Folgarida e Marilleva. Altro che carbone…la Befana vi porta il Trentino!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl