TRITTICO DI POETI A BAGNACAVALLO

e vecchie parole della Romagna" che si è tenuta a Casa Conti Guidi di Bagnacavallo in

20/feb/2006 02.16.32 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

TRITTICO DI POETI A BAGNACAVALLO

A Casa Conti Guidi una serata in compagnia di Gabellini, Nadiani e Annalisa Teodorani

 

La rassegna “Vecchi sapori e vecchie parole della Romagna” che si è tenuta a Casa Conti Guidi di Bagnacavallo in questi mesi (è iniziata il 29 novembre 2005) è giunta al termine di questa sua prima fase. Martedì 28 febbraio, ore 20,45, infatti, si svolgerà l’ultimo incontro dedicato alla poesia romagnola di oggi. Coordinati dalla giornalista-scrittrice Rita Giannini, la serata sarà animata dalla presenza dei poeti Francesco Gabellini, Giovanni Nadiani e Annalisa Teodorani. Offrendo al pubblico la possibilità di ascoltare direttamente la voce dei poeti accresce di gran lunga l'emozione e la magia e rende ogni serata un evento quasi unico.

 

Francesco Gabellini

Nato a Riccione, vive a Monte Colombo. Scrive in dialetto riccionese. Il suo esordio come poeta dialettale risale al 1997 con la raccolta Aqua de' silénzie. Seguono Da un scur a cl'èlt nel 2000 e Sluntanès nel 2003. I suoi verso sono stati pubblicati in numerose riviste tra cui "Tratti", "Confini", "Periferie", "Graphie". E' incluso nell'antologia curata da Francesconi Poesie del mare. Poeti italiani del Novecento, pubblicata nel 1999. E' considerato l'unico poeta dialettale romagnolo degli anni sessanta ed è per questo che è stato definito "solitario". Scrive in un dialetto riccionese che, come sottolinea Cesari, "non ha precedenti notevoli, con molte presenze spurie e di montagna o di collina, che sembrano essergli derivate dall'assimilazione verbale di un Giustianiano Villa". La sua poesia assume un'aria di strettezza vitale, di inganno e frustrazione dolcemente ninnate sulle strade, una transizione della gioventù che non riesce ad orientarsi.

Giovanni Nadiani

Vive a Reda di Faenza dal 1985. Oltre alla poesia in dialetto si è dedicato alla traduzione di poeti tedeschi, fiamminghi, olandesi, sudamericani e catalani, scrive anche racconti e poesie in lingua. E' redattore della rivista "Tratti" ed è promotore della Rassegna di incontri internazionali di poesia "Tratti Folk Festival". Ha esordito nel 1984 con il volume Dagli assetati campi, Poesie e traduzioni dall'opera poetica di Greta Schoon. Seguono, nell'86, Orme d'ombra. Poesie e traduzioni dall'opera poetica di O. Andrae, Brisa (tre poesie per trantatrè anni) nell'87, E' sèch. Poesie (77,78), TIR del '94, Feriae (antologia poetica personale che comprende testi di precedenti raccolte) del '99: Formica del 2002, edito da Mobydick di Faenza, ha la prefazione di Giuseppe Bellosi. Collabora con varie riviste tra cui "Tratti", "Lengua", "Diverse lingue", "Il Parlar franco", "Graphie", "Il Lettore di provincia". E' incluso in numerose antologie. E' artefice di opere musicali tra cui Invel del '97 e Insen…per voci e strumenti jazz del 2001.

Annalisa Teaodorani

Nata a Rimini, vive a Santarcangelo e scrive poesie in dialetto santarcangiolese dall'età di 18 anni. E' tra le poetesse più giovani della Romagna. I suoi versi sono stati pubblicati su quotidiani e riviste tra cui "Il Ponte", "Ariminum", "Graphie".

Ha esordito nel '99 con la raccolta intitolata Par senza gnén, pubblicata da Luisè. L'ultimo lavoro si intitola La chèrta da zugh, è del 2004 ed è uscito con la casa editrice Il Ponte Vecchio.

Di lei la critica scrive "ultima (in ordine di tempo e per età) in un universo santarcangiolese già riccamente rappresentato", la Teaodorani aggiunge a quella dei suoi noti concittadini, la sua fresca voce e si presenta con un coraggioso, personale e originale registro linguistico.

 

L’ingresso alla serata è libero. Per informazioni: tel. 0545.63094.

 

 

Ufficio stampa: Pierluigi Papi tel. 338 3648766  ppapi@racine.ra.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl