L’automobile è il mezzo preferito dagl i italiani per i weekend fuori porta

L'automobile è il mezzo preferito dagl i italiani per i weekend fuori porta.

Luoghi Italia, Napoli, Lazio, Emilia, Toscana, Umbria
Organizzazioni ISTAT, Roma
Argomenti economia, trasporti, commercio, autoveicoli

20/mar/2012 14.53.53 CHILI PR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L’automobile è il mezzo preferito dagli italiani per i weekend fuori porta

Viaggiare in automobile: una scelta di comodità e libertà, anche a Pasqua

 

Sia che si parta per piacere, con l’unico obiettivo di lasciare a casa lo stress, sia che si viaggi per lavoro, con la necessità di avere con sé il proprio “ufficio”, l’automobile è perfetta per allontanarsi dalla quotidianità, ma con la comodità di avere con sé una piccola estensione della propria casa o postazione lavorativa. Trovare un’automobile adatta alle personali esigenze non è più un problema, grazie a portali come www.automobile.it: piattaforma di compravendita di veicoli sia nuovi sia usati �“ auto, moto, camper e da lavoro �“ dall’interfaccia intuitiva, automobile.it consente di trovare la propria auto ideale impostando numerosi filtri per raffinare sempre più la ricerca, scegliendo marca, modello, tipo di carburante, fascia di prezzo, località geografica e rivestimenti interni.

 

Viaggiare è sempre più una consuetudine, un’attività amata e praticata dalla maggior parte degli italiani, nonostante la recessione economica e il calo di clienti registrato dal settore ricettivo: cambiano le destinazioni, la durata dei soggiorni e le modalità di spostamento, ma nessuno rinuncia a un weekend fuori porta appena ne ha l’occasione. Con www.automobile.it il viaggio inizia in rete, alla ricerca dell’auto perfetta per partire.

 

L’automobile diventa sempre più un mezzo privilegiato per avventurarsi verso nuove città e nuovi orizzonti, nell’ottica della riscoperta del territorio nazionale: la crisi economica, infatti, se da un lato ha penalizzato i viaggi verso mete lontane ed esotiche, ha senza dubbio dato nuovo impulso alle piccole realtà locali, come agriturismi e cittadine immerse nel cuore verde delle province italiane. Secondo un recente sondaggio Istat, il 2011 ha visto una diminuzione dei viaggi all’estero (-16,6%), con la predilezione quindi per i soggiorni entro i confini nazionali, sempre più spesso prenotati online a livello di struttura ricettiva (50,5%), e con l’automobile come mezzo di trasporto più quotato (utilizzata nel 62,9% dei viaggi).

 

Le mete di maggior successo in Italia, anche in vista della prossima Pasqua, secondo i dati delle prenotazioni alberghiere, sono l’Umbria e la Toscana, l’Emilia e la parte nord del Lazio, per vacanze all’insegna della natura, del relax e dello sport, mentre tra le città d’arte le più gettonate restano Roma e Napoli.

 

Questo trend turistico è accompagnato da una tendenza del mercato automotive: l’attenzione ai consumi diventa sempre più una discriminante fondamentale nella scelta dell’auto. Rispetto al 46% del 2010, il 2011 ha visto un incremento fino al 56% nella vendita delle auto diesel, particolarmente quelle dotate di nuove tecnologie per il controllo dei consumi, e il 5,4% sul totale delle immatricolazioni per le auto con alimentazione alternativa (Gpl, metano, elettriche). Queste auto, grazie all’ottimo rapporto tra litri di carburante e chilometri percorsi, sono ideali per i viaggi a percorrenza medio-lunga: su www.automobile.it è possibile impostare la ricerca anche per tipologia di alimentazione, per trovare il veicolo adatto alla vostra vacanza fuori porta.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl