Levico: le terme nel cuore delle Alpi

Nel punto più alto del fondovalle della Valsugana, si sviluppa la cittadina di Levico Terme.

Luoghi Parco Asburgico, Alpi, Levico Terme, Valsugana, Lago di Levico
Argomenti medicina, anatomia

28/mar/2012 09.51.39 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nel punto più alto del fondovalle della Valsugana, si sviluppa la cittadina di Levico Terme. Un centro che conta poco più di 7.000 abitanti. Tra valli e monti, questo posto è l’ideale per una vacanza di ristoro e relax. A 520 metri sul livello del mare, infatti, offre agli ospiti la possibilità di usufruire di giornate rilassanti nelle terme.

La zona presenta varie sorgenti termali di  acque arsenicali-ferruginose di colore arancio contengono elementi importanti che consentono di ottenere benefici non indifferenti per la salute del corpo. Particolarmente importanti per la cura delle patologie derivanti da stati d’ansia, per la prevenzione e il trattamento delle patologie delle vie respiratorie spesso derivanti da inquinamento ed esposizione allo smog. Non solo, sono altrettanto importanti per il trattamento di artrosi, reumatismi e artriti come anche per il trattamento delle malattie tiroidee, della pelle e delle patologie ginecologiche.

Insomma combinare una vacanza con un soggiorno alle terme di Levico non può che rappresentare un toccasana per la salute e per lo spirito. Infatti, trascorrere qualche giorno alternando cure termali ad un ambiente sano, incontaminato dove poter riscoprire il contatto con la natura è quanto di meglio possa scegliere.

La zona, oltre ad essere ambita per i trattamenti termali è una zona di interesse anche per quanti hanno voglia di scoprire i tesori, paesaggistici e storici, che spesso si celano nei centri piccoli come, ad esempio il Parco Asburgico delle Terme o il Lago di Levico, nonché chiese, castelli e ruderi di fortezze che un tempo, furono di importanza cruciale anche per il dominio austro-ungarico.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl