Le crociere nel Mediterraneo: nuove offerte e itinerari

02/apr/2012 15.29.06 Giannina Initi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Scopri gli ultimi cambiamenti apportati agli itinerari percorsi e alle coste toccate dalle crociere nel Mediterraneo, una delle mete preferite tra i crocieristi di tutti i tempi. Grazie a queste ultime riforme, oggi è più facile trovare offerte tentatrici di crociere per il mar Mediterraneo.

Alcuni anni fa le crociere che attraversavano il Mediterraneo erano tra le più richieste, per cui solitamente la domanda superava l’offerta. Il fatto che fossero molto più economiche rispetto alle crociere dirette ai Caraibi, unito alla possibilità di assaporare l’incanto delle rovine greche, egizie e italiane, rappresentava una combinazione particolarmente allettante. Tuttavia, nel corso dell’ultimo anno il panorama delle crociere per il Mediterraneo è cambiato in modo radicale.

Il motivo del cambiamento

A causa dei problemi civili che hanno interessato buona parte degli stati del Nord Africa, tra cui l’Egitto, la Libia e la Tunisia, molte compagnie di navigazione si sono viste costrette a cambiare i propri itinerari, eliminando vari scali in porti della massima attrazione come quelli di Cartagine e di Alessandria. Ovviamente, questa modifica di programma non è stata ben accolta da tutti i crocieristi.

Allo stesso tempo, il costante aumento dei prezzi del petrolio ha reso più cari i viaggi in crociera e i voli di linea. In tal modo il biglietto può arrivare a costare fino al 10% in più. La combinazione di questi fattori ha determinato una notevole riduzione della domanda di crociere per il Mediterraneo.

Un’alternativa tentatrice

Per far fronte a questa instabilità transitoria, le compagnie di navigazione hanno tentato di adeguare le proprie offerte di viaggio, per cui è possibile trovare prezzi veramente allettanti. Ad esempio, una mini-crociera di tre giorni con scali a Livorno, Tolone e Genova può costare solo 90 euro, mentre un viaggio di sette giorni con scali nei porti di Roma, Salerno, Ibiza, Palma di Maiorca, Marsiglia e Genova può costare meno di 200 euro.

È pertanto questo il momento ideale per imbarcarsi in un’avventura in crociera e solcare le acque del Mediterraneo. Inoltre, vengono proposte diverse destinazioni e non tutte toccano i porti dell’Africa. L’incanto autoctono ed elegante di Lisbona, le idilliache spiagge di Ibiza, l’eleganza di Cannes e la vivacità colorita di Salerno e Napoli sono solo alcune delle proposte alternative delle crociere nel Mediterraneo altrettanto interessanti e molto più sicure.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl