Dueidee in primavera alla scoperta di diversi punti di vista su Parigi e Barcellona

Dueidee in primavera alla scoperta di diversi punti di vista su Parigi e Barcellona .

Persone San Giorgio
Luoghi Parigi, Barcellona, Catalunya, Mayhan
Organizzazioni UNESCO
Argomenti sport, editoria, commercio, edilizia

09/apr/2012 15.04.41 luca Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il quindici di aprile si svolgerà a Parigi la 36-esima edizione della Paris Marathon, tra le cinque maratone più grandi del pianeta, grazie ai suoi oltre quarantamila partecipanti da oltre 100 nazioni desiderosi di sfidarsi sulla mitica distanza dei 42 chilometri e centonovantacinque metri.


E' questa una splendida opportunità, anche per i meno sportivi, di godere della città vestita a festa per fare da cornice a questo incredibile evento, il tragitto corre infatti nel cuore di Parigi passando da tutti i maggiori punti di riferimento per i turisti, partendo dagli Champs Elysées per arrivare al Bois de Boulogne transitando sul lungo fiume e ai piedi della torre Eiffel. Anche per coloro che nutrono semplicemente la voglia di vedere il passaggio dei partecipanti sarà dunque molto comodo riservare uno degli Hotel Economici a Parigi disponibili su www.hotel-economici-parigi.it/ e affacciarsi alla finestra per incitarli.


A fare da cornice all'evento competitivo sarà il “Running Expo” presso l'area fiere della Porta di Versailles, una fiera di materiale da corsa che insieme alla maratona vera e propria è ormai un avvenimento da non perdere, con gli oltre sessantamila visitatori degli anni precedenti.


Per coloro che non fossero interessati alle vibrazioni stimolate dalla competizione più antica dello sport moderno, desideriamo suggerire un altro evento di piazza che si tiene la settimana dopo a Barcellona in cui il 23 aprile si ricorda il protettore: S.Jordi. La giornata del Santo, che si celebra da secoli con il ricorrente dono della rosa rossa che ha le proprie radici nella leggenda di San Giorgio e il dragone, dal 1995 condivide la data della “Giornata Mondiale del Libro e dei Diritti d'Autore” istituita dall'Unesco, ma che iniziò proprio nella capitale della Catalogna, che ne allestì nel millenovecentoventisei la I° edizione.


La leggenda del Santo, nella sua versione catalana, narra infatti che dal sangue sgorgato dal tremendo mostro alato colpito a morte da S. Giorgio spuntasse un cespuglio di rose rosse che da quel momento si scambiano tra innamorati per ricordare il coraggioso gesto. Dal 1926 in poi, lo scambio di doni per la festa del protettore prevede anche i libri, presentati sulle bancarelle che colorano tutta la città durante questa sentitissima celebrazione di strada.


Riservate quindi subito uno degli Hotel Economici a Barcellona per avere la possibilità di esplorare la capitale catalana nel suo più sincero giorno di festeggiamenti.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl