Il londinese Ed Laurie in concerto a Marina Romea. L'appuntamento è al Boca Barranca venerdì 20 aprile

12/apr/2012 11.08.20 Pierluigi Papi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il londinese Ed Laurie in concerto a Marina Romea

L’appuntamento è al Boca Barranca venerdì 20 aprile

 

«... un Universo abitato da pop visionario, da folk sottratto a steppe e cieli latini. Gemme sfavillanti che farebbero a brandelli l'anima di chiunque in qualsiasi epoca e oggi prenotano un posto nelle classifiche di tutto il Mondo, ma soprattutto nel profondo del cuore. Non è da tutti…». Queste le parole del critico musicale Giancarlo Turra, della rivista specializzata Mucchio Selvaggio, in merito all’ultimo lavoro discografico di londinese Ed Laurie, che sarà in concerto al Boca Barranca di Marina Romea venerdì 20 aprile, con inizio alle ore 23.

 

Voce profonda, electrofolk smussato, in un percorso ideale che parte da Leonard Cohen, passa per la dolcezza di Van Morrison fino a toccare l'anima mai doma di Jeff Buckley: Ed Lurie scrive canzoni sincere e intense come pochi. Imperniate su quella scardinante e misteriosa faccenda chiamata amore.

 

"Cathedral" è l’ultimo album di Ed Laurie, che rivela un eccellente lavoro di squadra ed è quasi difficile credere che sia frutto di un'operazione talmente poco "elaborata" nella fase di registrazione e nella successiva lavorazione dei brani da avvicinarsi negli intenti a quella che potrebbe essere la registrazione di un live. Merito certamente anche dell'ensemble strumentale: Laurie si è affidato a musicisti di grande professionalità e talento (tra i quali Adam Blake degli Zoot Woman, il violinista svizzero Raphaël Chevalier, gli italiani Andrea Polato, Marco Stagni, Matteo Cuzzolin, Manuel Randi, e tanti altri), grazie ai quali la coralità dei brani di "Cathedral" rivela una coesione incredibile, che si esprime nelle forme e nei modi più disparati. Alle sommesse suggestioni latine di "When The Fire Comes Down" si alternano le derive impro-jazz di "Across The Border" (la componente jazz dell'album, già anticipata in "Small Boat", trova qui terreno fertile anche grazie al contributo del trio neo-jazz bolzanino dei Fatish, composto dai summenzionati Polato, Stagni e Cuzzolin), alla gentilezza romantica di "Somewhere Gone" si affianca la passionalità tormentata di "Spirit Of The Stairway", nella purezza cristallina della splendida "Moment Out Of Faith" si specchiano la spiritualità eterea di "When The Fire Dies Down" e il candore immacolato della title track

 

Sabato 21 aprile, ore 23, il Boca Barranca sarà animato dal dj set black e funk “Good Taste” con Dj Paci.

 

Ingresso gratuito.

Per informazioni: tel. 0544 447858. Il Boca Barranca è anche ristorante pizzeria.

 

 

 

Ufficio stampa BOCA BARRANCA: Pierluigi Papi tel. 338 3648766 ppapi@racine.ra.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl