Breve guida per noleggiare la giusta imbarcazione marittima

18/apr/2012 10.39.47 Unionboat - noleggio imbarcazioni marittime e hous Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Viaggio in barca? Noleggio, locazione o cabin charter?

Con la formula "noleggio con equipaggio" o semplicemente "noleggio", in inglese "crewed charter", avrete sempre una barca con un comandante e/o altri membri di equipaggio, che possono essere hostess/steward, marinaio, cuoco ecc. L'equipaggio non è alle vostre dipendenze, ma a quelle della compagnia armatrice la quale resta titolare di tutte le responsabilità che derivano dalla navigazione. In genere le imbarcazioni destinate a questa formula di contratto sono i caicchi, i grandi catamarani a vela, i velieri gli yachts a motore.

La "locazione", in inglese "bare-boat charter", è la formula più diffusa per le imbarcazioni a vela fino a 15-16 metri: prendete una "barca nuda", ossia senza equipaggio; se non c'è uno skipper nel vostro gruppo vi potete/dovete organizzare per vostro conto o chiedere all'agenzia di trovarvene uno. Lo skipper è un vostro dipendente, e quindi rimangono a vostro carico le responsabilità derivanti dalla navigazione, anche quando lo skipper è indicato o suggerito dall'agenzia o dalla società armatrice. C'è una scelta molto ampia di imbarcazioni in locazione, in genere più economiche rispetto a un noleggio con equipaggio, e se siete in possesso di patente nautica, il bareboat charter è una grande opportunità per mantenere vive le vostre capacità di skipper amatoriale.  La locazione non può offrire lo stesso livello di comfort e sicurezza che può offrire un noleggio con equipaggio. Le imbarcazioni in locazione sono utilizzate da equipaggi differenti ogni settimana, quindi problemi dovuti ad errori nell'uso dell'imbarcazione da parte degli utilizzatori precedenti possono più facilmente emergere in navigazione.

Se siete una coppia o un piccolo gruppo di amici e non siete in numero sufficiente per noleggiare o locare una intera imbarcazione, dovrete cercare una proposta di "noleggio alla cabina" o "cabin charter". Con questa formula  noleggiate solo una cabina dell'imbarcazione, mentre le altre saranno occupate da altri ospiti. Vivrete una vacanza senza l'onere di un noleggio di una barca intera, con un itinerario già programmato e l'opprtunità di condividere l'esperienza con gli altri partecipanti. Il tutto senza rinunciare alla privacy di una cabina privata. Non è richiesta alcuna esperienza velica, e i gli ospiti non hanno responsabilià sulla conduzione dell'imbarcazione o della nave, c'è una larga scelta di itinerari in tutto il mondo con proposte in varie fasce di prezzo. Per molti il "cabin charter" è la più facile porta di accesso al mondo della nautica, e l'inizio di una carriera da abili marinai, prima   di coinvolgere gli amici in un noleggio o locazione di una barca intera.

Come discriminare fra le migliaia di proposte che offre la rete? Se non siete già più che esperti è sempre meglio rivolgersi a una agenzia: ricordate che non siete voi a pagare la provvigione, ma la società armatrice, quindi se tutto va bene non dovreste avere costi aggiuntivi.

Ricordate anche che in Italia esiste una normativa specifica a tutela degli utenti per cui solo le agenzie iscritte agli appositi albi dei Mediatori Marittimi possono operare in questo campo... o per meglio dire in questo mare!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl