Rendez vous en France 2012: nuovo magazine on line per Francia turismo

Rendez vous en France 2012: nuovo magazine on line per Francia turismo.

Persone Giovanna d'Arco
Luoghi Alpi, Francia, Alsazia, Bretagna, Périgord, Loira, Normandia, Provincia de Manica, Corsica
Organizzazioni UNESCO
Argomenti ciclismo, strada, turismo, trekking

26/apr/2012 17.21.02 Girolibero.it - vacanze facili in bicicletta Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L'Ente del Turismo Francese lancia la sua nuova rivista rivolta al pubblico italiano: consigli per organizzare una vacanza in Francia. Sempre più spazio alle proposte slow e agli itinerari eno-gastronomici.

Chi sfoglia la rivista on-line (il magazine non è disponibile in versione cartacea) non può fare a meno di notare l'attenzione riservata alle proposte "green" e agli itinerari di eno-gastronomia.

Gli appassionati di vacanze slow ed eco-sostenibili, troveranno suggerimenti interessanti per organizzare in Francia una vacanza a ritmo lento: magari a piedi, con dei trekking sulle Alpi francesi, in bicicletta, abbinando le pedalate alla degustazione di prodotti locali in Borgona, Alsazia o Perigord, o ancora in barca a vela, per godere appieno dei colori e dei profumi di porticcioli e cale della Corsica.

La Francia consiglia di viaggiare in bicicletta lungo le sue "voyes vertes", le "strade verdi" studiate per i ciclisti, lontane dal traffico e che non richiedono particolare allenamento: meta ambita dai cicloturisti nel 2012 è la regione della Loira, che quest'anno celebra il 600° compleanno di Giovanna D'Arco con una grande mostra allestita al castello di Chinon, uno dei più visitati dell'itinerario sulle sue ruote.


In primo piano anche le regioni di Normandia e Bretagna, dove ci si può rigenerare a contatto con siti naturali di bellezza incomparabile, centri storici e monumenti iscritti nel patrimonio UNESCO e l'ottima cucina che molto deve ai pescatori della costa bretone e normanna: il consiglio è quello di immergersi in questi luoghi con lentezza, percorrendone i sentieri o viaggiando in bicicletta lungo le piste ciclabili e le strade di campagna, con soste negli incantevoli villaggi "sostenibili" affacciati sulla Manica.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl