Lunedì 2 luglio PRIMA EDIZIONE Notte Incantata con le Stelle - Chef e Natura PR

09/giu/2012 10.15.02 Francesca Maffini - Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Notte Incantata con le Stelle
nel millenario Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino (PR)

Lunedì 2 luglio l’estate diventa magica con “Ricordanze di Sapori - Chef Stellati a Castello” sulle Colline del Sale
Evento a cura di Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza in collaborazione con Associazione “CHEF to CHEF emiliaromagnacuochi”
Parata di Stelle con 4 cuochi d’eccellenza per la prima volta insieme a firmare il menù
: Gian Paolo Raschi da Rimini, Valentino Marcattilii da Imola, Isa Mazzocchi dalla Val Tidone nel piacentino, ed il parmigiano Massimo Spigaroli  

 

COMUNICATO STAMPA CON FOTO IN ALLEGATO

 

Il millenario Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino che domina la vallata sul Parco fluviale regionale dello Stirone tra morbide colline verdeggianti attraversate dall’antica Via del Sale, nel medievale Borgo di Scipione Castello, a 3 chilometri da Salsomaggiore Terme (Pr) apre i battenti per una magica “Notte Incantata con le Stelle”.


Tra i profumi notturni del bosco, il canto dell’upupa e del chiù, il brillio delle lucciole, le cromie di aiuole fiorite e i verdi dalle più svariate gradazioni che avvolgono il maniero, protraendosi anche all’interno, nelle decorazioni dei soffitti lignei e negli affreschi Seicenteschi che ritraggono scene trompe l’oeil con paesaggi verdeggianti, ghirlande di frutta e beneauguranti conchiglie, sarete ispirati dai suoni e dalle ombre della natura, tra realtà e immaginazione, dal tramonto a mezzanotte.

Come in una fiaba moderna, lunedì 2 luglio dalle ore 20 diventerete parte di un “quadro vivente” dove i cinque sensi �“ a partire dal gusto - saranno solleticati, nell’ambito della prestigiosa rassegna “Ricordanze di Sapori �“ Chef Stellati a Castello” proposta da Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza �“ Club di Prodotto in collaborazione con Associazione Chef to Chef emiliaromagnacuochi che racchiude i 30 migliori Chef stellati della Regione Emilia Romagna.

A dare avvio alla festa dei 5 sensi saranno i principi del gusto più sopraffino da gran gourmet: 4 chef stellati pluripremiati che �“ in un evento unico, complice una location esclusiva, grazie all’ospitalità dei Conti René e Stefania von Holstein Pallavicino �“ proporranno un menù speciale, dove il sale �“ elemento caratteristico del territorio di Salsomaggiore Terme (PR) ed in particolare del Castello di Scipione per la presenza di storiche saline �“ sarà un elemento decisivo per la perfetta cottura dei cibi.

 

I cuochi d’eccellenza che vi regaleranno un viaggio tra le prelibatezze del Ducato �“ in un itinerario simbolico dei sapori dalle colline del sale al mare, lungo la dorsale della Cisa - sono lo chef Gian Paolo Raschi (Ristorante Guido �“ Miramare di Rimini) che proporrà come aperitivo Canocchie, pomodoro e burrata abbinato al vino Colli Piacentini metodo classico "Susanna" - Az. Agricola Ganaghello; lo chef Valentino Marcattilii (Ristorante San Domenico �“ Imola, Bologna) firma come primo piatto il celebre L’Uovo in Raviolo San Domenico con burro di malga, parmigiano dolce e tartufi di stagione abbinato ad Ageno Igt Emilia - Az. Agricola La Stoppa; tocco femminile per la chef Isa Mazzocchi (Ristorante La Palta �“ Borgonovo Val Tidone, Piacenza) che propone la ricercata e ghiotta Faraona nostrana alle ciliegie con bietoline e fegato grasso d'oca abbinata a Colli Piacentini Cabernet Sauvignon Campo dei Soldati 2006 - Az. Agricola Ganaghello; gran finale con lo chef parmigiano Massimo Spigaroli (Antica Corte Pallavicina, Polesine Parmense, Pr), che in omaggio alla trazione del territorio, sceglie il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino per presentare un piatto nuovo, mai proposto nei suoi menù finora, dal titolo L'albicocca con il gelato alle mandorle e olio del Ducato, per valorizzare la frutta fresca di stagione e due alberi da frutto che, nei secoli, punteggiavano anche il parmense, il mandorlo e l’ulivo. Sarà abbinato al vino Vigna del Volta Igt Emilia Malvasia Passito -

Az. Agricola La Stoppa; Tutti i piatti sono dunque abbinati a vini d’eccellenza delle Cantine del territorio che hanno aderito alla rassegna.

 

L’olfatto e l’udito: l’aperitivo verrà servito - se favoriti dal bel tempo - nell’ampio giardino a terrazza da cui godere la vista sui colli circostanti e ammirare dal basso il maniero che si innalza ai piedi della torre circolare, immersi nei suoni e nei profumi della natura. Prima della cena di gala è in carnet una speciale visita guidata al suggestivo Castello �“ alla presenza dei proprietari - dove recentemente sono state riportate alla luce antiche decorazioni medievali, uniche nei castelli della Provincia. I lavori di restauro, durati un anno, hanno permesso il recupero di numerose parti dell’intero complesso: dall’ala Nord alla torre a pianta quadrata trecentesca, alle antiche scuderie.

La vista e lo sguardo: Sarà così possibile scoprire le tenui decorazioni riportate alla luce, che narrano, attraverso stemmi, ghirlande ed elementi arborei e floreali, le imprese araldiche e familiari dei Marchesi Pallavicino di Scipione. Nel salone centrale dell’Ala Nord si potrà anche ammirare l’importante fregio seicentesco decorato con scene sacre e mitologiche, sotto lo sguardo di teneri putti ritratti in un affresco con sontuosa decorazione a stucco. Nello stesso salone, un imponente camino riporta scolpito lo stemma marchionale ricordando la storia più che millenaria della famiglia.

Dopo la visita del Maniero, la cena sarà rigorosamente servita a lume di candela sotto il loggiato Seicentesco del Castello, le cui finestre, aperte come quinte sceniche a riquadro di un paesaggio in fuga prospettica, riecheggiano atmosfere da tele rinascimentali, portando gli ospiti ai tempi dei sontuosi e nobili ricevimenti, in un’atmosfera incantata, immersi in una natura, che oggi come allora, ci regala le preziose materie prime su cui si basa la nostra cultura enogastronomica.

 

In caso di maltempo l’evento si svolge nei saloni del Castello.

 

Siamo molto lieti di potere ospitare all’interno del Castello di Scipione questa bellissima iniziativa, con quattro Chefs eccellenti, artisti dell’alta cucina, che con il loro menu hanno interpretato alla perfezione il connubio tra Arte e Natura che caratterizza questo luogo �“ ha sottolineato il Conte René von Holstein Pallavicino, proprietario del Castello - Come in una sorta di esperienza multisensoriale, sarà possibile gustare le prelibatezze di piatti unici e allo stesso tempo ammirare dal loggiato e dai saloni interni, i quadri aperti sul paesaggio circostante, tra arte e natura, realtà e immaginario, rivivendo in una notte l’atmosfera rinascimentale che si respirava nel castello, quando, abbandonando la sua funzione difensiva e la sua struttura chiusa e compatta, si aprì sul paesaggio riproducendolo anche negli ambienti interni”.

 

Dopo l’evento al Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino il viaggio nel gusto fa tappa nel Castello di Rivalta sul tranquillo fiume Trebbia lunedì 17 settembre con Massimo Bottura (Osteria la Francescana, Modena, Bologna), Igles Corelli (Ristorante Atman, Pescia, Pt), Paolo Teverini (La Casa, Bagno di Romagna, Forlì-Cesena), Massimo Spigaroli (Antica Corte Pallavicina, Polesine Parmense, Parma). Gran finale alla Rocca Sanvitale di Fontanellato ancora circondata dall’acqua del fossato, lunedì 15 ottobre con Daniele Repetti (Nido del Picchi, Carpaneto Piacentino, Piacenza), Stefano Ciotti (Vicolo Santa Lucia, Cattolica, Rimini), Alberto Faccani (La Magnolia, Cesenatico, Rimini). Massimo Spigaroli (Antica Corte Pallavicina Polesine Parmense, Parma).

La rassegna è in collaborazione con Regione Emilia Romagna Unione Appennino e Verde, Provincia di Parma, Provincia di Piacenza, Camera di Commercio di Parma e di Piacenza, Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione Magnaghi di Salsomaggiore Terme, Istituto Statale di Istruzione Superiore Agraria e Alberghiera G. Raineri- G. Marcora di Piacenza, Birrificio Agricolo Duchessa - Az. Agr. Duchessa, Az. Vitivinicola Lusenti s.s. Az. Agricola, Cardinali Azienda Agricola, Az. Marengoni Silvio Lino e Flavio s.s., Fratelli Piacentini Di Piacentini Valentino & C.Snc, Azienda Agricola Ganaghello di Losi, Azienda Vitivinicola La Stoppa, Tenuta Pernice Società Agricola, Salumificio La Rocca.

 

L’aperitivo è servito alle 20,00.
Il costo di ogni cena esclusiva, a numero limitato di posti, è: 80 Euro a persona.
Il costo comprende anche la visita guidata al Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino.
Prenotazione obbligatoria.
Possibilità di pernottare all’interno del Castello che offre due suites di charme con vista panoramica sul paesaggio collinare e sul borgo.


Tel. Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza �“ Club di Prodotto 0521.823221/823220
Tel. Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino 0524.572381

www.castellidelducato.it - info@castellidelducato.it

Ufficio Stampa: dott.ssa Francesca Maffini �“ segreteria@castellidelducato.it - ufficiostampamaffini@libero.it mob. 349.8330259.

Il presente testo è stato autorizzato da Associazione Castelli del Ducato. Ogni altro aggiornamento sull’iniziativa e eventuali sponsor non citati in questa versione cartacea verranno segnalati nella versione on line del testo sul sito www.castellidelducato.it. L’Ufficio Stampa declina ogni responsabilità in caso di variazioni.





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl