Ritrovato fungo gigante in Sila

29/giu/2012 15.55.01 Spada Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ritrovato fungo gigante in Sila

Parte alla grande, ed è il caso di dirlo, la stagione dei funghi in Sila. Un ragazzo, Giuseppe Gallo, residente nella località Spineto di Aprigliano, è stato il protagonista di un ritrovamento da primato. Ha rinvenuto nei pressi del Lago Ampollino, in Sila Piccola, al confine tra le province di Catanzaro e Cosenza, un fungo del esodi ben 5 chilogrammi. Non si tratta di un porcino, fungo che è l’emblema della stessa Sila ma di un fungo, pure commestibile, chiamato volgarmente “vescia gigante” e il cui nome scientifico è Langermania gigantea. La notizia è stata riportata sui media locali e non solo. Tutto sperano sia di buon auspicio e che la prossima e imminente stagione porti tanti funghi in Sila a differenza dell’annata passata quando a causa delle penuria di piogge il raccolto è stato proprio deludente.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl